Tom Tom Go Basic – Recensione

Featured Recensioni Tech Tecnologia
8.5

Ottimo

In questa lunga, e calda, estate, tra un tuffo in mare e una serata in compagnia degli amici, non abbiamo mai abbandonato il nostro lavoro. Anzi, abbiamo organizzato un nuovo piano editoriale, ricco di esclusive, approfondimenti, che partirà dal prossimo primo settembre. Intanto, però, continuiamo a provare e proporvi, anche con questo caldo “insopportabile”, nuovi, e interessanti, prodotti tech.

  • Viaggiare sicuri, scegliere TomTom

A metà giugno, siamo stati contattati da TomTom, azienda leader nella produzione di sistemi di navigazione, che ci ha proposto, in una prova di trenta giorni, un TomTom Go Basic, l’ultimo navigatore satellitare low-cost lanciato ufficialmente lo scorso maggio. Senza pensarci troppo abbiamo accettato e nel giro di due giorni il prodotto ci è arrivato in ufficio. Tolta la plastica di imballaggio ci siamo trovati di fronte uno scatolo bianco, di dimensioni modeste, che avvolge il TomTom Go Basic stesso: quest’ultimo, ad impatto, non ci ha convinto, soprattutto, per i materiali utilizzati per la fabbricazione. TomTom Go BasicAbbiamo, però, cambiato velocemente idea: una volta preso in mano il navigatore marchiato TomTom ci siamo resi conto che non potevamo assolutamente paragonare la plastica utilizzata – dallo schermo all’involucro – dall’azienda olandese con un qualsiasi prodotto “cinese”.

Le dimensioni del TomTom Go Basic sono abbastanza ridotte141,96 x 90,60 x 18,85 mm studiate per favorire gli spostamenti quotidiani. Addirittura si riesce a tenere, con qualche difficoltà però, in una mano. Lo schermo è di 5 pollici, non troppo grande quindi, ma comunque riesce ad offrire un’esperienza di fruizione di qualità. Qualche problema lo abbiamo riscontrato durante la digitazione, con il touch-screen, in quanto per scrivere una lettere abbiamo dovuto pigiare più volte lo stesso pulsante. La luminosità del display è ottima, peccato però che sotto la luce del sole non dà il meglio. Il supporto a ventosa non è l’ideale per un navigatore piccolo, compatto, ma abbastanza pesante: perché in molte parti dell’auto – dal cruscotto alla vetro del parebrezza – non riesce a garantire, per un lungo periodo, la stabilità dello stesso. Per esempio a noi è capitato molte volte di dover raccogliere, mentre eravamo alla guida, il TomTom Go Basic distogliendo, di conseguenza, l’attenzione dalla strada. Il nostro consiglio è quello di acquistare un supporto magnetico compatibile.

  • TomTom Go Basic il navigatore low-cost con tante funzioni

Iniziamo col dire che TomTom Go Basic supporta la connesione wi-fi quindi non avrete bisogno del computer per poter aggiornare il sistema operativo e, soprattutto, le mappe. In più grazie ad un’applicazione dedicata, dal nome MyDrive, presente su App Store e Play Store, potete tenere sotto controllo, in tempo reale, le notifiche, il traffico, e soprattuto rispondere, in vivavoce, alle chiamate. TomTom Go BasicGrazie ad un sosfisticato software di riconoscimento vocale il TomTom Go Basic vi offre la possibilità di pianificare un viaggio, trovare un ristorante, un distributore di benzina, soltanto attraverso la vostra voce. Infatti è compatibile con i gli assistenti vocali “Siri” e “Google Now” Se, invece, siete dei nostalgici potete utilizzare la tastiera che, come abbiamo detto qualche rigo più su, non è il massimo. Infine se non avete ancora scelto la meta del vostro viaggio potete affidarvi ad una community – Road Trips – che vi consiglierà, in base alle vostre preferenze esperesse in precedenza, la località giusta da raggiungere. Un novità interessante che abbiamo apprezzato molto.

Abbiamo viaggiato tanto, troppo, in questo periodo di prova, e tutto sommato il TomTom Go Basic ci ha aiutato in parecchie occasioni, soprattutto, quando ci ha tirato fuori da lunghi ingorghi sull’autostrada, indicandoci velocemente, la strada più vicina. Non male. Ottimo, e preciso, anche il calcolo del tempo di percorrenza del percorso. Le mappe coperte, e a vostra disposizione, gratuitamente, comprendono, ovviamente l’Italia, tutta l’Europa, l’Asia, l’America del Sud, Medio Oriente, Canada, Stati Uniti, Oceania. La durata, media, della batteria è di circa un’ora.

TomTom Go Basic è stato rilasciato ufficialmente lo scorso maggio ed il prezzo per l’acquisto è di 159 euro per la versione da cinque pollici, 179 euro, invece, per quella da sei pollici. Noi abbiamo testato il navigatore da cinque pollici, che crediamo, comunque, non si differenzia tanto dall’altro. In conclusione possiamo consigliarvi l’acquisto del TomTom Go Basic, in quanto è il prodotto perfetto che offre funzioni uniche ad un prezzo accessibile a tutti. Qualche difettuccio poteva essere eliminato, ma va bene lo stesso: lo sappiamo “nessuno è perfetto“.

 

 

Pro

  • Mappe gratuite a vita
  • Prezzo accessibile
  • Il supporto del Wi-fi: niente male...

Contro

  • Qualche piccolo intoppo durante la digitazione delle parole
  • ...supporto a ventosa da rivedere

Commento finale

TomTom Go Basic è un navigatore unico, quasi perfetto, con tante funzioni che vi permettono di viaggiare comodamente in Italia e fuori. Il prezzo, poi, è competitivo. E niente, se siete alla ricerca di un navigatore il TomTom Go Basic è quello giusto per voi. Non fatevelo scappare.
8.5

Ottimo

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com