The Predator – Recensione

Featured Film Recensioni Cinema
7

Buono

The Predator è un film horror, di azione e fantascientifico del regista Shane Black. Uscirà nelle sale l’11 ottobre 2018. 

Un gruppo di ex soldati, tutti dichiarati pazzi, sono chiamati a salvare il mondo. Degli alieni, geneticamente modificati e dotati di forza e intelligenza smisurati, tentano di invadere il pianeta. Un ragazzino infatti li ha richiamati sulla terra involontariamente. Ad aiutare il variopinto gruppo di ex marines c’è una professoressa disillusa e goffa, ma altrettanto devota alla disciplina. L’unione di questi personaggi così discostanti tra loro sarà il punto di forza del gruppo. Ma saranno abbastanza affiatati e capaci da salvare il destino dell’umanità da una terribile invasione aliena?

The Predator è intriso di un’atmosfera retrò anni ‘90. Nonostante nella sceneggiatura siano presenti pochi dialoghi, lo scambio di battute tra i protagonisti è stato scritto in maniera maestrale. Inoltre anche le dinamiche avventurose e le scene di azione sono chiaramente studiate fin nei minimi dettagli.

Il film di Black si discosta, per trama e impronta visiva, da quello originale di John McTiernan. Nel Predator di Black infatti si ha a che fare con un gruppo di militari che cerca di sventare una possibile invasione aliena. In quello meno attuale invece il Predator era un uomo che, per poter sopravvivere, regredisce fino a raggiungere uno stato primordiale e ancestrale dell’evoluzione umana. Per via di queste differenze, è difficile stabilire se “The Predator” in uscita nelle sale sia un prequel, un reboot o un sequel del primo film. Nonostante queste divergenze, il Predator di Black è riuscitissimo, forse anche più dei suoi predecessori.

7

Buono

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com