Succede – Recensione

Featured Film Recensioni Cinema
7

Buono

Succede – e nulla sarà più come prima

Riconosciuto come film di interesse culturale con contributo economico del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione Generale Cinema, “Succede” – regia di Francesca Mazzoleni – è tratto dall’omonimo romanzo diSofia Viscardi – edito da Mondadori. Piacevole e accattivante, il film si presenta già come uno dei più attesi della stagione.

«La sensazione che pervade “Succede” è quel particolare stato d’animo proprio dell’adolescenza: l’emotività accelerata delle prime volte, l’elettricità dei piccoli gesti, la valorizzazione e l’esplosione di un quotidiano che diventa improvvisamente magico, immenso». Così descrive il film Francesca Mazzoleni, regista della pellicola. Diretto come se fosse un diario personale, “Succede” mostra le vicende e le disavventure di un gruppo di adolescenti. In un periodo di forti cambiamenti, di piccoli e grandi tragedie, quattro amici si fanno forza l’un l’altro per affrontare questa tappa fondamentale ed emozionante che è l’adolescenza. L’estraneità verso un mondo adulto spesso imperfetto e incomprensibile, l’emozione delle prime volte, il flebile confine tra amicizia e amore, tutto questo e molto altro crea la struttura ossea del film. A raccontare tutto questo sono proprio i protagonisti, è il loro punto di vista a emergere: la vita a Milano, l’uso di termini e modi di dire propri dell’adolescenza, l’utilizzo costante dei social, ci fanno cogliere questo fondamentale aspetto del film.

Le vicende di quattro ragazzi si intrecciano e si snodano nella Milano di oggi. Meg, sedici anni e tante idee in testa, è una ragazza insicura e introversa. Conosce tutti i suoi difetti, che non sono pochi a suo dire, e questo la porta a mettersi dei paletti inizialmente invalicabili. Grazie ai suoi amici, e a un naturale processo di crescita e maturazione, Meg impara a lasciarsi andare e a vivere la sua età con gioia e spensieratezza. Olly, la migliore amica di Meg, è il suo opposto. Libera, socievole ed estroversa, Olly è una forza della natura. Superato un primo impatto, in cui la ragazza appare superficiale e frivola, a uno sguardo più attento si rivela sensibile, innamorata della vita e dell’amore, romantica. Tom, l’ultimo dei “tre moschettieri”, è un ragazzo dolce e premuroso. Si prende cura delle persone che ha vicino con una grazia tale da renderlo amato da tutti. Le sue svariate passioni sono la via di fuga da una vita stressante e spesso infame. Al trio si aggiunge Sam, cugino di Olly, che si trasferisce a Milano in seguito alla separazione dei genitori. Goffo e impacciato, Sam prova a integrarsi nel serrato gruppo di Meg. Con un misto di ironia, dolcezza e perseveranza, Sam si presenta come il ragazzo perfetto.

La delicatissima fase dell’adolescenza, la perpetua ricerca della strada giusta da percorrere, l’impellente bisogno di capire chi siamo e cosa saremo in futuro, la paura e l’eccitazione che solo le prime esperienze ci regalano, tutto questo è reso perfettamente nel film. Complici le riprese – intime e spesso amatoriali, che rendono l’idea del video diario di una normalissima adolescente – la perfetta caratterizzazione dei personaggi, e la scelta di una colonna sonora che non funge da sottofondo, ma si impone come protagonista, la pignola calibratura di tutte queste scelte rende il film unico nel suo genere.
“Succede” è una storia fresca e attuale, raccontata con un linguaggio dinamico e vivace.

7

Buono

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com