Serious Sam’s Bogus Detour – Recensione

Featured Giochi Recensioni Videogiochi
8.5

Ottimo

Serious Sam è un personaggio iconico degli anni ’90, protagonista di tre episodi principali che lo vedevano impegnato nella strenua lotta contro l’invasione di Gnarr per la difesa della sua amata terra. Il gioco originale era un FPS caotico, frenetico, volgare, con un’apoteosi di “splatter&gore”. Crackshell decide adesso di trasporlo in un action-adventure 2D, mutuando le meccaniche dei Twin-stick shooter. Riuscirà Serious Sam’s Bogus Detour a mitigare la spasmodica attesa del tanto desiderato quarto capitolo della saga principale? Scopriamolo assieme.

Mediterranean Blood Bath

Serious Sam ritorna sui nostri schermi in una modalità inedita grazie al lavoro di Crackshell, riprendendo l’ambientazione dell’originale sparatutto di Croteam per catapultarle in un frenetico twin-stick shooter, amalgamandolo con elementi RPG. Non ero molto convinto di questo cambio di prospettiva, essendo abituato a giocare nei panni di Sam con la visuale in prima persona. I miei dubbi però si sono subito dissipati appena preso il pad in mano.

Serious Sam’s Bogus Detour è ambientato nel bacino del mediterraneo, con un sacco di locazioni vaste e dettagliate da esplorare e sopratutto da liberare dalla feccia aliena.

Il nostro eroe partirà dotato delle sue amati pistole, ma durante le nostre esplorazioni potremo arricchire l’inventario con armi sempre più potenti e distruttive, che gli amanti della serie conoscono a menadito. I controlli sono semplici ed immediati, nel giro di qualche secondo dall’inizio del gioco siamo subito assaliti da orde di avversari che ci si catapulteranno letteralmente addosso, dei quali dovremo fare, ovviamente, marmellate sanguinolente se vogliamo avanzare.

La raccolta delle varie chiavi sparse per il livello sarà necessaria per avanzare e portarlo a termine.

Ogni singolo livello ha una mappa vasta ed esplorabile in ogni suo anfratto più recondito. Da appassionato di Serious Sam, la prima cosa che ho fatto è andare a cercare le locazioni segrete che oltre ad essere popolate da un visibilio di nemici, nascondono anche dei bonus utilissimi e necessari per la sopravvivenza. Il sistema di gioco è stato implementato con la possibilità di far avanzare il nostro personaggio acquisendo XP durante i nostri massacri. Questo ci permette di migliorare sia le armi che le abilità di Sam, rendendo più agevole la nostra avventura. Ma state certi che non sarà certo una passeggiata attraversare tutti i livelli per arrivare al fatidico scontro finale. I nemici divengono sempre più scaltri e potenti mano a mano che avanziamo, rendendoci la vita maledettamente difficile.

I livelli sono anche disseminati di munizioni, per cui sarà veramente difficile rimanere sprovvisti, ma nel caso accadesse, le nostre amate pistole hanno comunque colpi infiniti,ma anche una potenza di fuoco limitata.

Si parte dall’Egitto, ovvero laddove iniziava il primo Serious Sam, per poi spostarci attraverso dieci livelli di puro delirio devastante. Ogni livello ha una sua mappa originale, con un level design solido che restituisce il piacere dell’esplorazione in ogni direzione. Le orde di nemici spunteranno da ogni direzione, per cui il consiglio che posso darvi è quello di affrontarli retrocedendo. Questo perché se deciderete di gettarvi nella mischia, dopo pochi decimi di secondo sarete mortalmente accerchiati e obbligati al respawn dall’ultimo checkpoint.

I quattro del massacro selvaggio

Giocare da soli è divertente, ma la possibilità di afforntare Serious Sam’s Bogus Detour in quattro esalta non di poco il divertimento. Si può scegliere di chiamare altri tre amici e giocare in locale (ma ancora questa opzione non è stata implementata), oppure gettarsi nella mischia mondiale e reclutare i compagni di avventura online. Naturalmente questa è l’unica soluzione praticabile che ho trovato per giocare in modalità co-op. Se nella single campaign mi sono divertito assai, affrontare il gioco in modalità cooperativa mi ha letteralmente esaltato. Non c’è tregua che regga, l’azione è veloce, coinvolgente, drammatica e devastante. Non si sta mai fermi un attimo, trascinati o trascinando gli altri giocatori in un turbine di colpi, esplosioni, smarmellamento di avversari, morti e respawn come se non ci fosse un domani. Se poi ci vogliamo fare veramente del male, o del bene, si può affrontare il gioco in modalità Survival, dove assieme a altri 11 giocatori dovremo affrontare ondate su ondate di agguerriti nemici assetati del nostro sangue pixelloso. Per coloro che invece sono appassionati del Deathmatch, allora anche qua troverete pane per i vostri denti, sempre affrontando altri undici umani in partite al cardiopalma. I server purtroppo si stanno popolando solo adesso, per cui inizialmente ho trovato difficoltà a trovare compagni di gioco online, ma con il tempo la situazione è migliorata, anche se i tempi di attesa del matchmaking sono ancora lunghetti.

Pro

  • Veloce, frenetico, coinvolgente
  • Longeva la campagna single player...
  • … devastante e appassionante la modalità co-op
  • Mappe gigantesche e ben realizzate

Contro

  • Un po' lento il matchmacking

Commento finale

Serious Sam's Bogus Detour prende il succo della versione FPS creata da Croteam e lo instilla dentro uno shooter frenetico, divertente e coinvolgente. La grafica pixellosa è comunque ben dettagliata, le mappe sono a dir poco immense, il livello di sfida crescente e la possibilità di migliorare le caratteristiche di Sam ed acquisire armi sempre più potenti e devastanti per annientare le orde aliene, restituiscono un gioco che ha un sacco di potenziale ben espresso. Nella modalità single player è divertente e appassionante, ma il meglio di se lo raggiunge nel co-op online. Se avete amato Serious Sam, prendere Bogus Detour è un obbligo morale. Se non conoscente Serious Sam, prendetelo lo stesso, perché sarà amore a “primo sparo”
8.5

Ottimo

Digital dreamer, videogames addicted, wannabe Jedi.
An old player that is still capable of wonder.

Password Persa

Sign Up