Razer Naga Trinity – Recensione

Featured Recensioni Tech Tecnologia
7.5

Buono

Quello delle periferiche gaming è un mercato in continua crescita. Quasi quotidianamente leggiamo, in giro sul web, del lancio di qualche nuovo, e innovativo, prodotto. E questo inaspettato successo è dovuto anche, e soprattutto, alla diffusione dei videogiochi: diventati ormai un passatempo di uso comune e non, come in passato, utilizzati da una ristretta nicchia di persone. Tra i tanti prodotti che ci sono arrivati in redazione, in queste settimane, siamo rimasti colpiti dal mouse Naga Trinity della Razer, azienda leader, e tra le più conosciute al mondo, nella produzione di periferiche dedicate al mondo del gaming.

Iniziamo col dirvi che il prezzo per acquistare il Naga Trinity è di 109,99 euro, forse un po’ altino, ma se avete la pazienza giusta, l’occhio e la mano veloce, su qualche store lo troverete anche ad un prezzo minore. Noi, comunque, vi consigliamo di comprarlo qui – www2.razerzone.com – il negozio ufficiale Razer.

Il Naga Trinity è un mouse studiato e creato appositamente per i videogiocatori e per chi come noi passa ore e ore davanti ad un computer. Esteticamente è un piacere per gli occhi guardarlo. E con il classico design che, da sempre, contraddistingue i prodotti Razer, darà quel tocco di classe in più alla vostra scrivania.

Caratteristiche

  • Sensore ottico 5G Razer da 16000 DPI reali;
  • Fino a 450 pollici al secondo (IPS)/accelerazione di 50 G;
  • 3 pannelli laterali intercambiabili con configurazioni a 2, 7 e 12 pulsanti;
  • Fino a 19 pulsanti Hyperesponse programmabili indipendemente;
  • Tasti mouse meccanici RazerTM;
  • Rotellina del mouse tattile da gaming;
  • Design per destrosi con prese laterali in gomma ottimizzate;
  • Illuminazione Razer Chroma TM con 16,8 milioni di opzioni colore personalizzabili
  • Ultrapolling 1000 Hz

Il Razer Naga Trinity ha una lunghezza di circa 119 mm, una larghezza di 74 mm e un’altezza di 43 mm. Il peso, cavo escluso, è approssimativamente di 120 g. Un mouse semplice, ma bello compatto. Poi il colore nero opaco utilizzato per ricoprire l’intera superficie del prodotto è fantastico e, soprattutto, si sposa perfettamente con il gioco di luci generato dai led posti al di sotto della rotellina superiore dello scroll e al logo Razer, quest’ultimo trasparente e applicato al centro del mouse. Ovviamente sia il colore dell’illuminazione che gli effetti delle luci, oltre all’intensità e al ritmo, potranno essere settati da voi attraverso un software, Razer Synapse, che si installerà, in automatico, appena collegherete il Naga Trinity al vostro computer Windows. Non avendolo provato su altri sistemi operativi non sappiamo dirvi se il procedimento d’installazione è lo stesso, ma in questo caso una bella ricerca sul buon Google vi toglierà tutti i dubbi. Peccato, però, che il suo design è per lo più adatto ad un’utenza “destrorsa”, infatti per i mancini risulterà abbastanza scomodo utilizzarlo.

Passiamo ora alle principali funzioni del Naga Trinity. Il mouse di casa Razer è stato progettato per fornire al videogiocatore un’esperienza di gioco, soprattutto con i titoli MOBA/MMO, unica, completa e competitiva. Noi, per esempio, lo abbiamo provato con Fortnite e possiamo confermarvi con assoluta sincerità che vi darà quella spinta in più nella qualità delle vostre giocate.

Può essere configurato attraverso i tre pannellida 2, 7 e 12 pulsanti – che troverete nella scatola e che, peccato, però, non potranno essere agganciati ad entrambi i lati del mouse, ma soltanto ad uno. Ogni pannello, come già vi abbiamo accennato, può essere settato in base al gameplay del gioco e in base alle vostre esigenze. Noi abbiamo preferito utilizzare durante le nostre sessioni di prova i pannelli da 2 e 12 pulsanti. Invece abbiamo trovato inutile quello circolare a 7 tasti, forse perché troppo complicato da adoperare durante le partite. Inoltre il Naga Trinity è dotato di un sensore ottico 5G da 16000 DPI reali che vi garantirà dei movimenti precisi e veloci, ovviamente anche questi configurabili a proprio piacimento grazie al software Synapse. Potete, per esempio, scegliere la sensibilità del mouse, la velocità di rotazione della rotellina e molto altro.

In conclusione vi consigliamo di acquistare, se non l’avete ancora fatto, il mouse Naga Trinity. E magari, perché no, affiancateci anche una bella tasteria meccanica, ovviamente di marchio Razer. Il Naga Trinity, comunque, è un prodotto ben fatto e di una qualità assoluta. La possibilità di variare la configurazione base del mouse è qualcosa di fantastico perché vi permetterà di scegliere, in base al gameplay del gioco, i settaggi giusti e più comodi. L’illuminazione RGB, da quasi 16,8 milioni di combinazioni di colori, fa la sua parte. Peccato, però, che è un prodotto che i mancini, causa le forme del suo design, non riusciranno ad utilizzare con facilità. Tutto sommato è un ottimo prodotto. Ma del fatto che Razer sforni periferiche di una qualità superiore al resto della concorrenza non avevamo dubbi.

Pro

  • Leggero, semplice e compatto
  • Configurazione personalizzata
  • Precisione e velocità dei movimenti

Contro

  • Non proprio adatto ai mancini
  • Il pannello con i 7 pulsanti circolari non ci è sembrato il massimo

Commento finale

Se avete la possibilità di acquistare il Naga Trinity fatelo subito e senza pensarci su. E' bello, leggero e compatto. La qualità dei materiali si nota subito, sia al tatto che alla vista, e il sistema di illuminazione darà quel tocco di nerdaggine in più alla vostra postazione. Il prezzo è di 109,99 euro, altino si, ma li vale tutti.
7.5

Buono

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com