Nex Machina – Recensione

Featured Giochi Recensioni Videogiochi
8.5

Ottimo

Dopo il meritato successo di Resogun, del quale segnalo anche l’ottima versione per PSVR, Housemarque ci propone un nuovo sparatutto twin-stick. Se non bastasse la già conclamata esperienza dei creatori di Alienation, a far parte della squadra di programmatori arriva anche Eugene Jarvis, creatore di pietre miliari della storia dei videogames come Defender e Robotron. Con delle premesse del genere, o ci troviamo di fronte ad un successo clamoroso oppure qualcosa deve essere andato per forza storto. Scopriamo da che parte pende la bilancia.

Shoot and let them die

Lo scenario di Nex Machina non è certo dei più originali: un prossimo futuro dominato da macchine senzienti che vogliono dominare il mondo. Ma d’altronde si tratta di uno sparatutto, mica di un’opera di Michelangelo Antonioni.

Impersoniamo uno stoico combattente, dotato di un’arma e tanta voglia di debellare la minaccia robotica dalla terra. Il nostro compito sarà quello di attraversare più mondi, suddivisi in vari livelli, per arrivare al confronto finale con il Big Boss, la macchina che ha orchestrato questa invasione. Appena si prendono i comandi del gioco si perde completamente la cognizione del mondo esterno, immergendoci completamente nell’azione, che definire adrenalinica è dir poco. Ondate di nemici ci si riverseranno contro, da tutte le direzioni, senza tregua. Ogni livello si completa solo dopo aver distrutto l’ultimo nemico, ma per aumentare il nostro punteggio e risalire le classifiche mondiali, potremo distruggere parte dell’ambiente circostante. Facendo così, si scoprono un sacco di segreti, bonus, vite extra e l’accesso ad alcuni livelli segreti. Scostandosi dalla moda imperante dei livelli generati proceduralmente, Nex Machina propone uno stile di gioco “retro”, ma trasposto in chiave moderna.

Il cuore di tutto Nex Machina è quello di migliorare i propri punteggi, per cui imparare la struttura di ogni livello, i punti deboli di ogni boss, sono elementi necessari per far salire il nostro punteggio.

nex machinaRobot-machina

Nex Machina può essere affrontato in varie modalità. Si parte dall’Arcade, dove il nostro obiettivo è quello di avanzare il più possibile nel gioco, cercando di arrivare alla fine. Ci sono anche vari livelli di difficoltà che salendo ci rendono la vita sempre più difficile. A livello Principiante avremo crediti infiniti, nemici più lenti, per cui proseguire non sarà un grosso problema. Salire di livello vuol dire confrontarsi con un inferno di avversari che non vedono l’ora di farci perdere le nostre preziose vite, pochi “continue” e la perdita di tutti i power-up al momento della nostra morte. Arrivare a mettere il mio nome sulle classifiche dei livelli più avanzati è un’impresa colossale e invidio molto chi è riuscito a piazzarsi primo con un punteggio dieci (10!!!) volte superiore il mio. Devo ammettere di non essere mai stato un campione mondiale di sparatutto, ma nemmeno una schiappa. Nex Machina non perdona, non ammette scuse, ma permette anche di togliersi delle grandi soddisfazioni. Questo lo rende sicuramente un prodotto adatto sia ai più accaniti e competitivi hardcore gamers e anche a chi come me si diverte a giocare senza per forza gettare un occhio al punteggio. C’è poi anche la possibilità di affrontare il gioco in modalità Arena: dove l’obiettivo è affrontare delle sfide che possiamo sbloccare guadagnando dei “coins”. Questi serviranno anche per sbloccare modifiche al nostro personaggio, permettendoci di comprare degli elementi estetici. Devo dire che queste modifiche nella frenesia dell’azione, a parte il colore dei colpi, si notano ben poco. Vi consiglio di spendere le sudate monetine per sbloccare sfide superiori, che a loro volta daranno incassi maggiori.

La velocità dell’azione è qualcosa di veramente incredibile. Il nostro personaggio scorre fluido nonostante l’accumularsi di elementi sullo schermo e non ho mai notato incertezze nel framerate. E’ veramente piacevole dedicare qualche ora del prorpio tempo a Nex Machina, perché mi riporta all’epoca d’oro degli shooters, quando in sala giochi cercavi di scalzare il tuo amico dalla classifica, imparando tutti i patterns e le tecniche migliori per primeggiare.

C’è anche una modalità Co-op, ma non online. La scelta suppongo sia dovuta al fatto che la frenesia dell’azione poteva essere penalizzata dal lag online, facendo propendere Housemarque per il solo gioco locale.

nex machinaWeapon of Maximum Destruction

La potenza di fuoco, che sale quando raccogliamo bonus sul terreno, ci permetterà di distruggere nemici sempre più velocemente e con maggiore accuratezza, così come le armi speciali che seminano devastazione tra le schiere nemiche. Lo sciame di avversari diventa un tutt’uno indistinto, per cui sparare non basta, bisogna anche essere precisi per evitare nefasti e mortali accerchiamenti. I livelli sono costruiti in maniera eccellente, con un sacco di elementi distruttibili che di partita in partita ho scoperto celare segreti e potenziamenti. La grafica è pulita e ogni livello è caratterizzato da elementi specifici, ogni quadro ha la sua geografia che ci permette anche di sviluppare una tattica adeguata per poterlo completare indenni, o per lo meno di provarci. L’accompagnamento musicale con il suo incessante ritmo, cadenza la nostra frenetica azione di distruzione e sopravvivenza.

nex machina

Pro

  • Vario
  • Veloce
  • Fluido
  • Appagante

Contro

  • Qualche livello in più non sarebbe stato male
  • Modalità co-op solo locale

Commento finale

Nex Machina è il paradiso per gli amanti degli shooter. Housemarque abbandona il “mainstream” dei livelli generati proceduralmente, della grafica pixellosa e ci regala un gioco fresco, attuale, frenetico e coinvolgente, che mi ha riportato ai tempi d'oro degli sparatutto. Nessun rallentamento, vari livelli di difficoltà, un sacco di obiettivi da sbloccare, graphic design accattivante, costruzione dei livelli impeccabile, sono gli elementi che rendono l'acquisto di questo gioco una scelta obbligata. L'unica pecca, se proprio la devo trovare, è la limitatezza dei quadri, ma la sfida proposta da questo gioco fa sicuramente passare in secondo piano la varietà dei livelli, in quanto essi sono solo lo scenario di una battaglia estremamente avvincente. Sconsigliato a chi si vuole solo rilassare, perché la frenesia distruttiva è la chiave di svolta di Nex Machina.
8.5

Ottimo

Digital dreamer, videogames addicted, wannabe Jedi. An old player that is still capable of wonder.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com