Logitech G213 e G403 Prodigy – Recensione

Featured Recensioni Tech Tecnologia
8.5

Ottimo

Tastiera G213 e Mouse G403 - la coppia gaming "cheap but good"

Le periferiche da gaming sono ormai un settore più che consolidato e le proposte sul mercato delle varie case produttrici sono tante e dai prezzi più disparati. Com’è ovvio immaginare il prezzo di vendita è direttamente proporzionale alla qualità del bene acquistato, ma capita a volte di poter ottenere un oggetto valido anche con una spesa ridotta ed accessibile ai più. Logitech ha deciso di pensare ai videogiocatori con questa esigenza ed ha lanciato la linea Prodigy composta da mouse, tastiera e cuffie.
Nello specifico, in questo articolo vi parliamo della combo “da tavolo”, ossia del mouse wired G403 e della tastiera G213 che sono state studiate per poter essere il giusto compromesso per chi del gaming ne fa più di un semplice “gioco”.

La tastiera G213, a differenza della maggior parte delle keyboard da gaming, non è meccanica ma è stata progettata con la classica tecnologia a membrana. Nonostante questo sono state garantite ottime prestazioni con ogni tipo di gioco e i tasti restituiscono un feedback molto rapido, caratteristica fondamentale per le periferiche studiate per questo ambito.
Nella parte superiore della tastiera sono stati implementati dei tasti aggiuntivi; la maggior parte di questi sono dedicati alla multimedialità, ed è infatti possibile alzare, abbassare e mutare il volume dell’audio o gestire la riproduzione dei video. Sono presenti poi altri due tasti di cui uno dedicato all’accensione ed allo spegnimento della retroilluminazione e l’altro per gestire rapidamente la modalità “Gioco”. Questa modalità permette di disattivare automaticamente i tasti inutili durante le sessioni di gioco, così da evitare eventuali pressioni involontarie che possono interrompere la nostra partita.
Logitech ha pensato poi di venire incontro anche alle abitudini più “sporche” di ogni nerd che si rispetti. Chi durante una sessione di gioco, soprattutto se lunga, non sgranocchia uno snack o beve la sua bibita gasata? Ebbene la tastiera G213 è stata studiata per essere resistente a polvere, briciole e spruzzi.
Come tutte le tastiere dedicate al gaming, anche questa Logitech G213 Prodigy è dotata di retroilluminazione per ogni tasto. E’ possibile scegliere tra 16.8 milioni di colori e sono presenti anche più modalità per l’illuminazione. Per poter effettuare questa personalizzazione è necessario scaricare, dal sito ufficiale, il programma Logitech Gaming Software con cui è possibile anche personalizzare i tasti funzione, scegliere quali tasti disattivare con la modalità “Gioco” ed anche visualizzare la mappa termica, con cui vengono messi in risalto i tasti che più vengono premuti durante l’utilizzo della periferica.

L’unica nota “dolente” di questa tastiera, se così la vogliamo definire, è il layout americano. Dovreste abituarvi a ricordare dove sono situate le lettere accentate ed altri caratteri, ma è purtroppo un abitudine che spesso è necessaria prendere con tante tastiere da gaming.

Il compagno della linea Logitech Prodigy, il mouse G403, restituisce un altrettanto ottimo feedback durante il suo utilizzo. Si tratta di un mouse cablato, con una buona ergonomia, ed è stato realizzato con una gomma che, oltre ad essere piacevole al tatto, garantisce un buon grip. Sempre grazie al Logitech Gaming Software è possibile personalizzare, oltre all’illuminazione, sei tasti programmabili tra cui uno dedicato ai dpi. La precisione del sensore è buona e il mouse risulta essere molto leggero. Se però volete appesantirlo un po’, all’interno della confezione è presente una piccola zavorra da 10g che è possibile inserire in un’apposito sportello siutato nella parte inferiore del mouse.
Il click di tutti i tasti è immediato e i due tasti superiori, il sinistro ed il destro, sono dotati di due piccole molle metalliche interne che riducono la forza necessaria per cliccarli, così da permettere un utilizzo più rapido. Il mouse G403 Prodigy è inoltre dotato di una memoria interna, su cui è possibile salvare le impostazioni per poterle ritrovare su tutti i computer a cui andremo a collegare il dispositivo.

Commento finale

Dopo quanto detto, posso sicuramente affermare che questa linea Prodigy di Logitech riesce ad accontentare chi vuole una periferica gaming senza sborsare un patrimonio. Per accaparrarvi i due oggetti descritti in questa recensione, la tastiera G213 ed il mouse G403, basteranno infatti circa 120€ ed avrete un accoppiata vincente per le vostre sessioni di gioco. Ovviamente le tastiere meccaniche giustificano il loro costo proprio per la tecnologia utilizzata nella loro realizzazione e magari anche per un software di gestione più completo. Quello che però posso dirvi è che chi, come me, vuole giocare ai videogames con un comparto periferiche all'avanguardia ma non da pro-player può tranquillamente lanciarsi su questa combo.
8.5

Ottimo

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com