Awkward – Recensione

Featured Giochi Recensioni Videogiochi
7

Buono

La maggior parte degli sviluppatori ha il desiderio di proporre al pubblico titoli originali, unici e sbalorditivi. Questo è quello che è accaduto ai ragazzi di Snap Finger Click, software house inglese, che con Awkward, nuovo gioco rilasciato qualche settimana fa, hanno sorpreso la critica videoludica e la maggior parte dei videogiocatori.

Awkward è un titolo unico, diverso dagli altri, consigliato, soprattutto, a chi passa lunghe serate in famiglia o con gli amici. La storia del gioco dei ragazzi di Snap Finger Click racconta la storia di un gioco di carte che, intorno alla  fine del 1800, fu vietato dal governo di quel periodo, perché considerata la causa principale di battaglie, divorzi e faide familiari. Appena iniziate a giocare potete decidere in quanti parteciperanno alla sfida – da un minimo di uno a un massimo di sei. Le modalità presenti sono: la Co-Op, in cui due giocatori si sfidano per vedere quanto sanno dell’altro, Teamplay, una semplice sfida a squadre, Match-Up, Solo, per i tipi solitari, e Live Show, con cui potrete giocare la partita in live, in streaming su Twitch e YouTube.

Le modalità hanno anche due tipologie di personalizzazione: per prima cosa potrete inserire il nome di tutti gli utenti in gioco e scegliere la tipologia di domande da porre – da i temi Friends (Amici), Romantic (Fidanzati) fino a quelli Relatives (Parenti). Ad ogni turno un giocatore non dovrà far vedere, ai propri avversari, né la domanda a cui dobbiamo rispondere né la risposta data. Sarà compito degli altri partecipanti indovinare quella corretta.

Per farvi capire meglio, ecco un esempio: la prima domanda che il gioco ci ha posto è stata se preferissimo gli Avengers o i Guardiani della Galassia. Dopo aver scelto, facendo attenzione al nostro amico che non sbirciasse. Lui stesso, poi, ha risposto alla stessa domanda. Alla fine il gioco ci mostrerà le percentuali di risposte date dai giocatori in un classifica mondiale e il feeling tra i partecipanti.  Awkward

Dal punto di vista tecnico Awkward si presenta con una grafica non molto elaborata, ma al tempo stesso funzionale. L’aspetto un po’ datato riuscirà a catturarvi fin da subito, anche se forse il gentile anziano dagli occhi bianchi che comparirà di tanto in tanto potrebbe non piacervi. Il comparto sonoro non ha niente di speciale, presenta musiche orecchiabili. Da segnalare la totale mancanza della lingua italiana che può presentare un problema ma, che può essere risolto con un semplice programma di traduzione.

 

Pro

  • Molto divertente...
  • Grafica semplice
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Contro

  • ...alla lunga può annoiare
  • Quel vecchio lo sognerete anche la notte
  • Musiche mmm.

Commento finale

Awkward è un titolo divertente e unico nel suo genere. Consigliamo l’acquisto, soprattutto per l’ottimo rapporto qualità-prezzo di cui gode, costa 12,99 euro. Siamo sicuri che Awkward saprà regalarvi qualche ora di divertimento assieme ai vostri amici o alla vostra famiglia. Peccato per la mancanza della lingua italiana.
7

Buono

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com