c5bb4cedf7ce125c5c870d140968367a7665bed1

La saga di MX vs ATV negli anni ha alternato titoli discreti come Unleashed e Reflex a delusioni come Alive, e nel 2014 il team di sviluppo Rainbow Studios ci riprova portando sul mercato MX vs ATV Supercross, disponibile sulle console di vecchia generazione e su PC. Sarà riuscito lo sviluppatore a far dimenticare lo scivolone fatto con l’ultimo capitolo e a proporre qualcosa di divertente? Beh, purtroppo, posso già anticiparvi di no, perchè MX vs ATV Supercross è un gioco pessimo: noioso, brutto da vedere, ripetitivo e per nulla innovativo, ma che anzi sa terribilmente di già visto. Con questo articolo, quindi, vi spiegherò perchè dovete stare il più lontano possibile dal videogioco.

Titolo: MX vs. ATV: Supercross
Sviluppatore: Rainbow Studios
Publisher: Nordic Games
Genere: Gioco di guida
PiattaformaXbox 360, PS3, PC

 

Le modalità che il titolo presenta sono le solite, è possibile partecipare ad una singola gara, da soli o in split screen, ad una carriera o sfidare altri utenti  nel multiplayer competitivo. La modalità principale, come c’era da aspettarsi, è ovviamente la carriera che come nel più classico dei Racing Game ci vedrà impegnati nel vincere il maggior numero di gare divise in campionati. Le vittorie, oltre a sbloccare i tornei più avanzati, permettono di effettuare upgrade per il nostro veicolo e per il nostro pilota, in verità non molto numerosi e diversificati tra di loro. La mancanza di varietà è uno dei difetti più evidenti del gioco, con gare pressochè identiche tra di loro e con l’unica variante rappresentata dalla possibilità di guidare una moto a due ruote oppure un ATV, meglio conosciuta come quad. Anche gli obiettivi delle gare sono sempre gli stessi, in quanto dovremo sempre cercare di arrivare primi o quanto meno sul podio. Il team di sviluppo non si è sforzato più di tanto nel rendere il titolo più divertente e stratificato. La possibilità di firmare contratti per diversi team, ognuno con le proprie moto, i propri sponsor, il proprio budget ed i propri obiettivi, come visto ad esempio in Grid Autosport, avrebbe reso sicuramente il tutto meno noioso e ripetitivo.

Game-Crack-2014

Le cose, purtroppo, non vanno meglio neanche quando si prende in esame il gameplay vero e proprio. Le sensazioni di guida non sono affatto realistiche, ma decisamente innaturali e la stabilità del proprio veicolo non è affatto soddisfaciente così come la sua aderenza al terreno. Se a ciò aggiungiamo la già citata ripetitività delle gare, da imputare in ogni caso anche allo sport in questione, ed un livello di sfida piuttosto basso, in quanto per vincere una gara l’abilità del giocatore sta tutta nel saper affrontare nel migliore dei modi i vari salti presenti nelle piste con la giusta velocità e cercando di bilanciare al meglio la moto per affrontare la discesa, è chiaro che l’esperienza di gioco è fin da subito piatta e monotona e non riesce mai a divertire. Anche prendendo in esame la componente multiplayer non si hanno miglioramenti, perchè online è difficilissimo trovare giocatori ed esso è afflitto da numerosi problemi tecnici che rendono il titolo praticamente ingiocabile.

mx1

Problemi evidenti affligono anche il comparto tecnico, con modelli poligonali obsoleti anche per la scorsa generazione, e i vari circuiti realizzati in maniera approssimativa. Insufficiente anche il motore fisico, dato che il sistema di collisioni e la deformazione del terreno in seguito al passaggio delle moto non sono affatto credibili. Passabile, invece, il sonoro, con l’effettistica delle moto che non convince in pieno ma sulla quale si può chiudere un occhio.

Per condludere MX vs. ATV: Supercross è un disastro. Noioso, ripetitivo, indietro da un punto di vista tecnico e senza un minimo di innovazione, il titolo si salva solo per la quantità di contenuti, perchè grazie alla carriera, al comparto multigiocatore e al sistema di personalizzazione il titolo potrebbe rubarvi diverse ore di gioco. Peccato che il gameplay insufficiente sotto ogni aspetto vi farà abbandonare il titolo immediatamente. In definitiva l’acquisto di MX vs. ATV: Supercross è caldamente sconsigliato anche per i fan più esagerati di questo sport.

Fan di Halo e PCista, vado matto per il cinema, le serie tv, lo sport, la musica rock anni 60-70, i Simpson e Futurama, Tolkien e Asimov. Amante di natura e animali, spero in futuro di poter lavorare come redattore per un sito videoludico. Per contattarmi: [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up