La closed beta di F1 Online The Game è appena conclusa e con questo articolo vedremo se il progetto portato avanti da Codemaster si è dimostrato vincente, tenendo sempre conto che si tratta di una beta e non del titolo completo.

F1 Online The Game in sostanza è un browser game totalmente gratuito e capace di girare praticamente su tutti i PC. L’aspetto più riuscito del gioco è sicuramente la componente manageriale grazie alla quale si potrà modificare praticamente ogni caratteristica della nostra monoposto, dal colore della vettura, la tipologia di casco fino a quelle più importanti e complesse, come le diverse componenti della vettura.

Sarà anche possibile espandere il proprio centro operativo, suddiviso in quattro dipartimenti, e per fare questo bisognerà completare i vari obbiettivi e cercare di piazzarsi nel miglior modo possibile in gara.

Bisogna, però, soffermarsi sopratutto sulle componenti e sulle tipologie di pagamento presenti nel gioco. Le componenti della vettura si suddividono in nove classi , ma ognuna richiede requisiti minimi per essere sbloccate e utilizzate in gara. Per procedere all’acquisto delle componenti, ma anche di potenziamenti puramente estetici o bonus in game, come doppia esperienza per un determinato periodo di tempo, si potrà utilizzare la valuta del gioco o un sistema di microtransazioni e in questa caratteristica si trova il principale difetto del gioco. Il sistema di microtransazioni, infatti, è molto più agevole e permette di acquistare tutto ciò che ho citato sopra in un modo decisamente più veloce; è chiaro però come questa feature mostra una finta anima free to play che a conti fatti si trasforma in un pay to win, dove chi acquista è agevolato in gara e riuscirà sempre a piazzarsi nelle prime posizioni. Il consiglio è comunque quello di procedere all’acquisto con la valuta in-game.

Dopo aver analizzato la componente principale del gioco procederemo con l’analisi del gameplay. Il titolo presenta una componente racing molto semplice e  il mouse sarà utilizzato per guidare la vettura, con il tasto sinistro per accellerare e il tasto destro per frenare, per sterzare bisognerà sfruttare il puntatore presente su schermo, sempre attraverso il mouse. Sarà anche possibile utilizzare la barra spazziatrice per il kers, un boost temporaneo che si ricarica dopo ogni giro. Il gameplay è davvero troppo semplicistico e molto spesso impreciso, infatti sarà praticamente impossibile affrontare una gara in maniera perfetta e davvero complesso affrontare le curve. Nonostante questo aiuta molto la conformazione dei tracciati, molto ampi, con molti rettilinei e poche curve. Certo il sistema di guida è immediato, ma è davvero troppo impreciso e semplicistico e ciò porta ad una monotonia del gioco, sottolineata da tracciati praticamente uguali.

Il comparto visivo svolge il suo lavoro egregiamente, dato che si tratta di un browser game, con una inquadratura dall’alto sfruttata per mostrare tracciati di ottima fattura e i modelli poligonali delle vetture appaiono davvero ben fatti. Convince appieno, invece, il sonoro con una campionatura delle monoposto ed effetti sonori davvero realistici.

Tirando le somme la closed beta di F1 Online The Game ha mostrato come la componente manageriale sia il pezzo forte del gioco, con tutti i relativi limiti rappresentati principalmente dall’acquisto dei potenziamenti, e come il gameplay sia ancora insufficiente. Il titolo è comunque consigliato a tutti dato che a breve Codemasters rilascerà una beta pubblica e dato che il titolo è completamente gratuito e gira su tutti i PC. Nonostante questo l’esperimento portato avanti da Codemasters per adesso è bocciato.

Fan di Halo e PCista, vado matto per il cinema, le serie tv, lo sport, la musica rock anni 60-70, i Simpson e Futurama, Tolkien e Asimov. Amante di natura e animali, spero in futuro di poter lavorare come redattore per un sito videoludico. Per contattarmi: antonio.vitale.95@gmail.com

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up