Account iCloud violati: Check Point spiega come è stato possibile

Featured Tech

icloud

I ricercatori dell’azienda di sicurezza Check Point hanno scoperto che il modo in cui funziona il backup di iCloud può spiegare come foto presumibilmente cancellate da tempo dai telefoni delle celebrità possano essere state ripristinante dagli hacker dagli account iCloud.

iCloud offre 3 versioni di backup per ogni dispositivo posseduto da un utente. Ma i backup di iCloud avverranno effettivamente solo dai dispositivi iOS se questi sono su WiFi e contemporaneamente in carica – cosa che solitamente avviene di notte (i backup possono essere anche attivati manualmente, ma di solito sono pochi gli utenti che procedono in questo modo).

Per molti, questo significa avere 3 giorni consecutivi di backup. Ma, per chi viaggia spesso (ed è spesso il caso di questi personaggi famosi) è molto meno probabile che il loro telefono verrà caricato mentre sono al contempo connessi a una rete WiFi.

Questo significa che potrebbero passare settimane o persino mesi tra ognuna delle rispettive versioni del backup su iCloud – il che spiega perché foto cancellate dal dispositivo potrebbero essere ancora accessibili da uno dei precedenti backup.

Se un hacker riesce ad ottenere username e password iCloud di una persona, può utilizzare strumenti come dr.fone per ripristinare i dati dalle 3 versioni di backup su iCloud – e questo può includere contenuti che l’utente pensava fossero cancellati.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up