FeaturedNotizie

Square Enix supporta Moon Hunters su Kickstarter

Parte-3

Square Enix Collective è orgogliosa di dare il proprio supporto alla campagna Kickstarter per “Moon Hunters“, che potete trovare a questo indirizzo.

Il pixel-art myth-weaving RPG è stato creato da Kitfox Games, con base a Montreal, in seguito ad una Valutazione del Team molto positiva condotta da Square Enix all’inizio di questo mese.

Siamo molto orgogliosi di supportare Kitfox attraverso la loro campagna Kickstarter per Moon Hunters,” dichiara Phil Elliot a capo del progetto Collective . “Sono realmente un ottimo team, e crediamo davvero che abbiano un futuro molto promettente davanti a loro.

La Valutazione del Team integrale è disponibile qui.

Kitfox Games è alla ricerca di $45,000 nei prossimi 30 giorni per procedere nello sviluppo del gioco fino al suo completamento.

Nel comunicato stampa troviamo inoltre una serie di domande e risposte relative al progetto che vi riportiamo di seguito:

Q: Perchè Square Enix sta supportando questa campagna?

A: Noi crediamo che sia importante per il benessere del settore che piccoli team con grandi idee per i videogiochi – con la capacità di svilupparli – abbiano l’opportunità di trovare un pubblico. Attraverso Square Enix Collective stiamo cercando di sostenere i team che si auto-pubblicano includendoli nelle nostre attività editoriali e aiutandoli a creare consapevolezza e riconoscibilità dei loro prodotti.

Q: Cosa ci gaudagnerebbe Square Enix sostenendo questo progetto?

A: Il gioco è stato inizialmente descritto sulla piattaforma di feedback di Collective; gli sviluppatori possono infatti presentare i loro progetti attraverso Collective e beneficiare di una campagna iniziale di 28 giorni gratuita. Se lo sviluppatore accetta un’offerta per un supporto continuo attraverso il finanziamento collettivo, chiediamo il 5% dei finanziamenti ottenuti nel corso di una campagna di successo. Noi non prendiamo ulteriori fee e neanche diritti di proprietà sull’IP; lo sviluppatore non è legato in alcun modo a lavorare con Square Enix alla fine della campagna. Se la campagna non ha successo la fee non viene detratta.

Q: Qual’è lo scopo della piattaforma Collective?

A: La piattaforma ha più obiettivi, ma soprattutto speriamo di usare Collective per aiutare a trovare nuovi talenti e nuove IP con cui lavorare in futuro. Attraverso tutto il processo e fornendo il nostro supporto, siamo in grado di costruire delle relazioni con team di talento che non avremmo magari l’occasione di incontrare normalmente. Inoltre, crediamo che sia importante per l’industria investire in futuri talenti, e aiutare nuove, brillanti idee di gioco a raggiungere un pubblico più ampio. 

 

Mostra tutto

Marcello "Zephir" Ruina

Tutto ebbe inizio con un Gameboy e Pokémon Blu...Da quel momento, gli RPG sarebbero stati la sua principale fonte di nutrimento. Non disdegna una partitella con esponenti di altri generi videoludici, ma se costretto a scegliere tra fare il soldato nella Seconda Guerra Mondiale, tirare calci di rigore o esplorare dungeons con una spada e una capigliatura improponibile, lui risponderà sempre: "Le ho già comprate le Megapozioni?"
Back to top button