Oddworld: New ‘n’ Tasty – Recensione

New_n_Tasty cover

SCHEDA DI GIOCO

Titolo: Oddworld: New ‘n’ Tasty
Genere: Platform/Puzzle
Data di uscita italiana:
23 Luglio 2014
Sviluppatore:
Just Add Water
Publisher:
Oddworld Inhabitants
Piattaforme: PS4
 (già uscito), PS3, PS Vita, PC, MAC, LINUX, WiiU, Xbox One (data ancora da destinarsi)
Localizzazione: Testi e sottotitoli in italiano, doppiaggio in inglese

TRAILER E3 2014

Nell’agosto del 1997, faceva il suo debutto su PlayStation il classico senza tempo Oddworld: Abe’s Oddysee, platform puzzle a scorrimento orizzontale sviluppato da Oddworld Inhabitants, ricordato dai nostalgici per l’estenuante difficoltà, accentuata ulteriormente dal frustrante sistema di salvataggi a checkpoints. A distanza di diciassette anni, il team Just Add Water, ci propone la rivisitazione in chiave moderna di quest’avventura, che si distinse lasciando un’impronta indelebile nel cuore di migliaia di giocatori con la sua semplice e macabra trama, riproposta in Oddworld: New ‘n’ Tasty.
Come molti di voi ricorderanno, le vicende ruotano attorno al bizzarro Mudokon di nome Abe, schiavo in un impianto di lavorazione della carne, le Rapture Farms. Venuto a conoscenza dei piani del malvagio
Molluck, che lo vede destinato a diventare carne da macello, il nostro goffo eroe parte alla disperata ricerca di una via di fuga, col tentativo di salvare quanti più amici possibile. Il susseguirsi delle vicende lo vedrà affrontare diversi scenari dove la logica e l’abilità del giocatore saranno la chiave per superare le prove di difficoltà sempre crescente.
Pur restando molto fedele al titolo originale per gameplay e storia, il mondo di Oddworld vanta una nuova veste grafica, con una straordinaria prospettiva in 2.5D , grazie alla quale il gioco acquisisce una notevole spinta in termini di risoluzione, garantendo i 1080p, e una fluidità eccezionale con 60fps, essenziali per un titolo che richiede prontezza di riflessi e tempestività. Poche sono le novità da segnalare in questo remake rispetto al passato, ma torneranno tutte molto utili, specie ai giocatori che affrontano le sfide di Oddworld per la prima volta: l’introduzione di tre diversi livelli di difficoltà e un sistema di caricamenti e salvataggi rapidi. Il controllo del protagonista avviene mediante l’uso dell’analogico, lasciando alle frecce direzionali i soli comandi con cui Abe ordinerà ai propri compagni di muoversi o fermarsi mentre cercherà di scortarli sino al portale più vicino che li condurrà al sicuro. Le movenze di Abe non sono cambiate, la sua caratteristica andatura goffa e impacciata si farà odiare quando dovrete saltare ostacoli o aggirare i nemici. Fatta l’abitudine, perdonerete i suoi movimenti legnosi mentre in altri casi non mancherete di richiamare gli dei per non aver ben approcciato la situazione, per un salto o una capriola mancata. Il solo potere a nostra disposizione sarà quello di poterci impossessare delle menti dei nostri nemici anche se non sempre sarà possibile usarlo. Come avrete ormai capito, in Oddworld la difficoltà la fa da padrone. Le trappole posizionate lungo il percorso e i movimenti imprevisti degli spietati
Sligs, che faranno da guardia ai Mudokon che vorrete salvare, vi complicheranno la vita, facendovi sudare ad ogni scenario che vi sarà proposto. Buono il comparto sonoro, che fa traspirare l’atmosfera tipica della serie. Le poche note che accompagnano i rumori ambientali, i passi di Abe e degli Slig e le strazianti urla delle morti dei poveri Mudokon donano al titolo il giusto senso di ansia anche se manca la presenza di una vera colonna sonora. Il gioco è localizzato nella nostra lingua mentre purtroppo manca il doppiaggio in italiano, presente invece in passato. Altra nota dolente del gioco (su cui però si può chiudere un occhio) riguarda i tempi di caricamento, talvolta lunghi, e la presenza di alcuni bug, più o meno pesanti, che hanno riscontrato diversi giocatori e che speriamo vengano risolti con futuri aggiornamenti.

VIDEO GAMEPLAY

In conclusione, posso confermare New ‘n’ Tasty un acquisto consigliatissimo, a chi ancora non conosce questo franchise e sopratutto a chi ha amato i suoi predecessori. Un remake ben sviluppato anche se non privo di difetti, fedele all’iconico Abe’s Oddysee che ha scritto il proprio nome nella storia PlayStation, destinato a diventare un lascito per le generazioni future. Al lancio, il prezzo di New ‘n’ Tasty è di €21, per un titolo che vi terrà incollati allo schermo per le 6-7 ore neccessarie a completarlo. In un mondo diabolico e pieno di pericoli, in un orribile stabilimento di lavorazione della carne, riuscirete a salvarvi o sarete il prossimo piatto del menu?


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.