Giffoni Film Festival 2014: Matt Bomer e il segreto del suo successo

Cinema Featured Giffoni Film Festival

Matt Bomer è giunto al Giffoni da grande star, atteso da centinaia di fan in visibilio sin dalle primissime ore del pomeriggio. Complice il successo della serie-tv White Collar, di cui è l’indiscusso protagonista, negli ultimi anni Bomer si sta imponendo ai massimi livelli anche nel circuito cinematografico hollywoodiano, con tanti progetti in cantiere e una carriera che appare decisamente in discesa. Arrivato sul Blue Carpet del Festival alle ore 17:00, l’attore si è recato in Sala Truffaut per ritirare il premio Giffoni Awards 2014  e per chiacchierare con i giovani giurati. Tra i tanti consigli che Bomer ha dispensato al suo pubblico c’è stato quello di costruire il proprio percorso inseguendo sempre i propri sogni.

Bomer ha parlato della sua carriera e del modo in cui è riuscito a ritagliarsi un posto tra gli attori emergenti più importanti di Hollywood:”Il mio consiglio è quello di farvi coinvolgere il più possibile in occasioni come questa, siete partiti con il piede giusto. Io ho dovuto costruire il mio percorso, prima studiando teatro e poi, finito il college, cercandomi un agente. Alla vostra età non ho avuto la fortuna di incontrare realtà come questa, e credo sia un’enorme opportunità per la vostra crescita”.

Bomer si è successivamente soffermato sul suo ruolo come Neal Caffrey nella serie-tv White Collar:”Il mio personaggio rimane sempre scisso in una sorta di zona grigia, rimanendo in equilibrio tra bene e male, cosa che credo sia fondamentale anche negli esseri umani. Insieme agli sceneggiatori, abbiamo cercato di restare su questa linea neutrale”. L’attore parla ai piccoli giurati con gli occhi lucidi, visibilmente emozionato di trovarsi di fronte un pubblico così giovane che lo segue con passione. Continuando il dibattito ha, infine, parlato della sua personalità e del modo con cui decide di interpretare determinati personaggi e film:”La scelta dei film da interpretare si basa soprattutto su un processo di crescita personale, di miglioramento della mia carriera: se un ruolo mi convince lo accetto. La personalità di ognuno di noi dev’essere presente in ogni cosa che si fa, e in ogni mio personaggio cerco sempre di mettere un po’ di quello che sono, per completarlo nel miglior modo possibile”.

Nato nel 1985, sin da piccolo si è sentito attratto dal mondo delle arti: il cinema, la pittura e la musica. Tra una partita a calcetto e una pizza con gli amici, a poco a poco si lascia rapire da esse ed inizia a studiarle a fondo. Chitarrista provetto e discreto ritrattista, nel 2005 si diploma al Liceo Artistico C.Levi di Eboli (SA) ma capisce presto che il suo campo preferito è quello cinematografico, e non lo abbandona più. Passa gran parte dell’adolescenza a guardare centinaia di film e ad approfondire la storia della settima arte. Nel 2013 si laurea all’Università degli studi di Salerno al Da.Vi.Mus. (Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo) e inizia a collaborare con svariati portali online – Iovo.it, SupergaCinema.it, Cinefilos.it – dove scrive, recensisce e si occupa della sezione cinema. Egli si ritiene un appassionato non un fervido critico, lavora tuttora sodo per ampliare le sue conoscenze. All’inizio del 2014 entra a far parte dell’associazione culturale di Eboli, la sua città natale, con cui inizia ad organizzare eventi. Nel gennaio 2014 diventa direttore artistico della prima edizione di “CineProspettive”, una rassegna cinematografica che ottiene un buon successo. E’ alla ricerca costante di nuove sfide, di obiettivi da raggiungere. Oltre a scrivere recensioni e news, gli piace viaggiare, ascoltare la musica, disegnare ritratti a matita di personaggi famosi, strimpellare la chitarra e passare del tempo con le persone che ama. Si ritiene un ragazzo ordinario, non straordinario. Vive lasciando vivere gli altri, inseguendo i suoi sogni e cercando di seguire il vento.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up