E3 2014 – Recap EA Press Conference

440382955_640-640x330

Dopo una discreta conferenza attuata da Microsoft, la “palla” passa ad Electronic Arts che inizia subito con Star Wars Battlefront, il nuovo capitolo della celebre saga action basata sull’universo di Star Wars. Un video “introduttivo” ci mostra il diario degli sviluppatori con alcune loro rivelazioni, nessun dettaglio sul gioco ma una scritta “See More Spring 2015“, ci fa capire che è ancora presto per poter vedere in azione questo nuovo titolo, aspettiamo fiduciosi.

star-wars-battlefront

Subito dopo, tocca a Dragon Age: Inquisition che, accompagnato da una esibizione live della main theme del gioco da parte di una violoncellista, si mostra in tutto il suo splendore con un video di Gameplay. Nel filmato proposto si possono notare una gran varietà di ambientazioni, tutte ottimamente realizzate e che hanno lasciato tutta la sala a bocca aperta (me compreso). Vi lasciamo con il video del gameplay commentato dai nostri colleghi di IGN.

EA prosegue con un altro pezzo di artiglieria pesante, ovvero un video incentrato sullo sviluppo del nuovo capitolo di Mass Effect che ha tranquillizzato i fan della saga, spiegando che l‘obiettivo è quello di creare un nuovo cast di personaggi, che si muoveranno in un’area mai esplorata nei primi tre capitoli, creando qualcosa di nuovo ed inaspettato.

A seguire, spazio per il nuovo capitolo di The Sims che uscirà il 2 settembre 2014. Viene data enfasi in particolare al vasto sistema di editor ma soprattutto alla maggior profondità emotiva dei Sims. Potremo infatti intervenire sulla personalità dei protagonisti ed attribuire tante nuove “aspirazioni”, inoltre hanno implementato la nuova funzione online per cercare e scaricare sims o case creati da altri utenti, feature molto buona. Per maggiori informazioni potete leggere il comunicato ufficiale.

Inaspettatamente EA annuncia un MOBA chiamato Dawngate, che purtroppo sembra non avere l’innovazione e il mordente per distinguersi dai colossi quali LOL o DOTA. Il titolo di Waystone Games  sarà un gioco free to play con supporto per le microtransazioni, dalle meccaniche classiche dei MOBA ma molto più semplici da padroneggiare. Dawngate è atteso, solo per PC, per la fine dell’anno.

Dawngate

Ed eccoci all’annuncio della nuova IP di Criterion Games, di cui non sappiamo assolutamente nè il nome nè la data di uscita, e che si mostra in una versione molto arretrata. Si tratta di un simulatore di guida estrema in cui potremo utilizzare vari generi di veicoli, dai quad agli elicotteri passando per moto da cross e motoscafi. Non sappiamo da quanto sia in sviluppo ma di sicuro promette ore di divertimento.

Finalmente per la gioia di tutti i fans, viene mostrato un breve video di sviluppo di Mirror’s Edge 2. Titolo attesissimo, che secondo alcuni rumors, vedremo sui nostri scaffali solo verso la fine del 2015, staremo a vedere.

Mirrors-Edge-2-700x394

Come sempre gran parte della conferenza viene lasciata ai franchise di EA Sports, che poco offrono in quanto a novità. Viene presentato il primo capitolo di NHL ad approdare sulle console di nuova generazione, e che sfrutterà la potenza dell’Ignite Engine già presente in Fifa 14.

A seguire viene presentato Madden 15, il nuovo capitolo del noto gioco di football americano, che nel trailer vede rinnovato ulteriormente il proprio aspetto e la propria fisica grazie sempre al nuovo motore grafico Ignite.

E’ il momento anche di FIFA 15, con l’annuncio ufficiale, e il trailer che ci guida alle caratteristiche principali del nuovo titolo EA Sports, tra cui, l’Intelligenza emozionale, campi di gioco dinamici, scontri uno contro uno e molto altro. Per maggiori informazioni potete leggere il comunicato ufficiale.

Intelligenza emozionale

Un piccolo spazio viene ritagliato anche per PGA Tour che oltre a tutti gli elementi presenti nei precedenti capitoli ci offrirà la possibilita di giocare in buche provenienti direttamente da Battlefield.

La parte sportiva si chiude con un ultimo sguardo a EA Sport UFC, in uscita tra una decina di giorni, in cui ci viene mostrato sull’ottagono il già precedentemente annunciato Bruce Lee.

Chicca di questa conferenza è ovviamente l’immancabile Battlefield: Hardline, che per l’occasione viene mostrato attraverso un gampley video di ben 7 minuti. Molti fans si sono lamentati per la troppa somiglianza con Payday 2 o altri titoli, ma per EA non è sicuramente un problema. Hanno annunciato inoltre coma già detto in un nostro precedente articolo che la beta è già disponibile per PS4.

Ed eccoci alla conclusione della conferenza. Bhe che dire, tutto sommato c’è parsa molto buona per certi punti di vista ma scarsa per altrettanti. Sicuramente ci saremmo aspettati di vedere qualcosa in più magari su Mirror’s edge 2 e Star Wars e togliere un pò di tempo a Battlefield che da solo ha preso ben 15 minuti di conferenza, ma è andata così e non ci lamentiamo assolutamente!


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.