SanDisk Connect Wireless Flash Drive – Recensione

Bmu3vJuIEAIYZLA.png-large

Questa è l’era dei tablet e degli smartphone, dispositivi che usiamo quotidianamente e che sono costantemente collegati ad internet, e la condivisione di file, quali documenti, foto, video e musica diventa essenziale per chi è sempre in movimento. Uno dei metodi più comuni è l’utilizzo del cloud, ma anche il più dispendioso in termini di traffico dati, poiché ognuno sarà costretto a uploadare e scaricare i files che si vogliono condividere. Esistono però diverse opzioni per condividere i dati tra i vari dispositivi, una di queste è l’utilizzo dei nuovi prodotti della linea SanDisk Connect, il Wireless Media Drive, e il Wireless Flash Drive.

Il Wireless Flash Drive si presenta come un normale USB Flash Drive di media grandezza con in più la componente wireless. E’ disponibile in tre formati, 16GB, 32GB e 64GB; ciascuno dei tre modelli è in grado di condividere film, foto, musica e documenti in modalità wireless con massimo 8 dispositivi e inviare contenuti multimediali in streaming simultaneamente a non più di 3 dispositivi, senza bisogno di una connessione Internet. Questi dispositivi sono compatibili con iOS 5 o superiore, Android, o qualsiasi dispositivo wireless 2.3 o superiore con un browser web. SanDisk dichiara che il Wireless Flash Drive può essere usato fino a 4 ore con una carica completa.

Il prodotto da noi provato è il SanDisk Connect Wireless Flash Drive da 16 GB.

Di seguito i dati tecnici del prodotto:

  • Fattore di forma: unità flash USB
  • Carica: Porta USB
  • Requisiti di sistema:
    • Interfaccia per connessione USB 2.0 o superiore
    • Per dispositivi mobili: versione iOS 5.0 o successiva, Android 2.3 o successiva
    • Per altri dispositivi abilitati per Wi-Fi®: un browser
    • Per computer PC o Mac: Windows® 8, Windows 7, Windows Vista®, Windows XP o Mac OS 10.6 o versione successiva
  • Capacità disponibili: 16 GB, 32 GB e 64 GB
  • Sicurezza: protezione tramite password Wi-Fi opzionale
  • Dimensioni: 2,79 x 0,84 x 0,45 in (71 mm x 21 mm x 11 mm)
  • Temperatura di funzionamento: 32 – 113 °F (0 – 45 °C)
  • Temperatura di immagazzinaggio: -4 – 158 ° F (da -20 a + 70 °C)
  • Supporto: Garanzia limitata di un anno
  • L’unità flash wireless da 64 GB adesso è supportata. Le unità flash wireless fornite con 16 GB o 32 GB non supportano il file system exFAT

product2_98704_600x600

La parte anteriore della scatola è stata progettata per catturare l’attenzione dei consumatori, la flash drive è in primo piano, insieme ad una bella grafica raffigurante la condivisione dei file, e la capacità della memoria in alto a destra. Sul retro della confezione troviamo invece tutte le caratteristiche della Flash Drive. L’imballaggio è piuttosto semplice. L’unità flash è in una vaschetta di plastica che la protegge dalla maggior parte dei danni, nella confezione è compresa una guida rapida e un manuale utente completo.

La Wireless Flash Drive si presenta di colore nero con un grande pulsante d’argento al centro che attiva le funzionalità wireless, consentendo agli utenti di connettersi. Il connettore USB è nascosto da una copertura scorrevole, molto funzionale ma che non impedisce alla polvere di raggiungere i contatti all’interno della porta USB. Su un lato della flash drive c’è un piccolo vano che ospita la scheda Micro SDHC (nel nostro caso da 16 Gb), mentre alle due estremità della flash drive troviamo due LED, uno arancione che indica l’attività, e uno blu che lampeggia per indicarci il WiFi attivo. Disponibile anche il supporto per collegare un cordino utile per appendere la Wireless Flash Drive ad un portachiavi o alla borsa.

SanDisk_Wireless-Flash-Drive-Le_750SanDisk-Wireless-Flash-Drive-big2

Veniamo al suo funzionamento: una volta collegata la Flash Drive via USB ad un PC o Mac potremo sfogliare le varie cartelle e organizzarle con tutti i nostri file. Come abbiamo detto in precedenza saremo in grado di condividere film, foto, musica e documenti in modalità wireless con massimo 8 dispositivi e inviare contenuti multimediali in streaming simultaneamente a non più di 3 dispositivi. Mentre con tablet e dispositivi Android e Apple il tutto risulterà molto semplice, grazie alle App ufficiali Sandisk, per i dispositivi windows saremo obbligati, dopo essersi collegati via wifi alla flash drive, usufruire del browser internet all’indirizzo www.sandisk.com/wfd per accedere al suo contenuto. Sarebbe stato molto bello avere una App per Windows 8.

Quando si avvia l’applicazione, questa cercherà automaticamente la SanDisk Wireless Flash Drive, e sarà sufficiente toccare l’unità che si desidera collegare. Sulla schermata del menu principale, si avranno due opzioni per sfogliare i file locali, tramite la cartella di download o la galleria fotografica. La prima volta che l’app Android si collegherà alla SanDisk Wireless Flash Drive sarà richiesto un aggiornamento del firmware. Inoltre ci avviserà che la connessione Internet è stata disconnessa automaticamente a favore della flash drive. Tuttavia, all’interno delle impostazioni si potrà dare una rete wifi preferita che agirà come un relè per il segnale wifi, consentendoci di accedere sia alla Flash drive che alla connessione dati.

Sandisk ha fatto un ottimo lavoro nel creare cartelle per i vari tipi di supporti, non si sono limitati alle cartelle, ma il software riconosce il tipo di file attivandosi per utilizzarlo al meglio. Alle foto verranno associate delle miniature, mentre per i file musicali le copertine associate ad essi. Per documenti e video verrà associato un immagine generica che indica il tipo di file. A differenza di Foto, Video e Musica che potranno essere visti in streaming, i documenti verranno salvati sullo smartphone o tablet per poter essere visualizzati.

Nel menù delle impostazioni, potremo inoltre configurare la Wireless Flash Drive, come inserire una password per proteggere i file sull’unità flash attraverso una chiave AES a 128-bit, oppure impostare una rete WiFi preferita per accedere contemporaneamente a internet e alla Flash Drive. Il software inoltre configura automaticamente la cartella di download nel dispositivo locale, ignorando qualsiasi supporto di memorizzazione supplementare, tuttavia, SanDisk ha fornito un modo per poterla modificare. Ci sono poche altre opzioni nel menu Impostazioni, tutte piuttosto auto esplicative.

Tra i dispositivi Android e iOS, ci sono alcune differenze, come il collegamento WiFi al dispositivo, che per iOS dovrà esser fatto manualmente, mentre è molto simile il menù file principale, tranne che per iPad dove, sulla sinistra avremo la lista delle cartelle e sulla destra una zona grigia per l’anteprima foto e il lettore video. Sarà possibile poi accedere direttamente alla cartella downloads anche se su iOS, foto e video verranno aggiunti direttamente nel Rullino. Inoltre in alto a destra è presente una piccola icona che rappresenta l’unità flash, e che cliccata aprirà un sottomenù che ci permetterà di caricare file sul dispositivo.

SanDisk afferma che la Wireless Flash Drive ha un’autonomia di 4 ore durante lo streaming video. Nel nostro test, siamo stati in grado di trasmettere due film prima che la batteria ci abbia abbandonato, per un totale di poco più di 5 ore, non male! Se questo non fosse abbastanza potremo anche ricaricarla con un caricatore da muro e continuare tranquillamente lo streaming video.

sandisk-SDWS2-032G-A57-3-l

Ci sono molte opzioni quando si tratta di condivisione dati, dal cloud storage, all’accesso remoto di una rete domestica, tuttavia ognuno di queste ha un rovescio della medaglia, e se vi capita di essere in una zona dove non si riesce ad accedere ad Internet, questo può diventare un problema, senza tenere conto che può essere dispendioso in termini di traffico dati. La SanDisk Wireless Flash Drive non necessita di accesso a Internet per consentire la condivisione dei dati, basterà solo copiare i dati sulla scheda SDHC prima di partire in modo da potervi accedere. Inoltre funziona con qualsiasi sistema operativo che utilizza un browser web, o dispositivi Android e iOS tramite App.

In definitiva la Sandisk Wireless Flash Drive è un ottimo dispositivo, ed è difficile trovargli grossi difetti, fa il suo lavoro abbastanza bene e rende facile condividere i file. In una versione futura, ci piacerebbe vedere una connessione USB aggiornata alla 3.0 in quanto renderebbe molto più facile poter caricare i file dal PC alla flash drive. Prodotto consigliato!


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.