300 – L’Alba di un Impero – Recensione

Cinema Recensioni Cinema 1.0

Nell’elenco  dei sequel raschia incassi  non poteva mancare il ritorno cinematografico di Trecento e delle sue visionarie battaglie. Era il 2007 quando il giovane regista americano Zack Snyder ispirato dal racconto grafico di Franck Miller (già autore di Sin City) realizzò il suo  piccolo capolavoro, portando sul grande schermo le vicende dell’epica battaglia delle Termopili, simbolo della resistenza greca all’invasione barbarica persiana. Fu un film innovativo che fece tendenza. Pellicola con uno stile tutto suo a metà strada tra fumetto e realtà, riuscì nell’ardito intento di mixare modernità a brandelli di storia reale, offrendosi ricca di colpi di scena ed effetti speciali. Capace di alimentare il mito creando miti.

Stavolta Snyder decide di rimanere in disparte, limitandosi – si fa per dire- a prendere parte alla sceneggiatura e alla coproduzione della pellicola, lasciando la regia all’israeliano Noam Murro (Smart People). Ne viene fuori un sequel atipico. Il nuovo capitolo della saga, infatti, si lega intimamente alle vicende dello storico predecessore in una sorta di sovrapposizione temporale. Il film narra le gesta delle battaglie navali che si svolsero parallelamente alle lotte dei trecento spartani, tra le flotte persiane e l’altra grande città Stato greca, la gloriosa Atene, culla della democrazia.

Si sposta il campo di battaglia, dalla terra ferma al mare, dalla rozza resistenza di Sparta a quella più ideologica di Atene. Dall’impavido combattente Re Leonida al filosofico comandante Temistocle. Dalla crudele onnipotenza di Re Serse alla feroce sete di vendetta della sua seguace Artemisia, la donna di origine greca a cui fu affidato il comando della flotta persiana.

Non cambia la sostanza: stessa morale, stessi muscoli super definiti, stessa ferocia e stesse spettacolari battaglie. Quello che cambia però è il risultato.

Il primo trecento aveva una carica emotiva che l’opera non riesce ad eguagliare. L’impressione è quella di trovarsi di fronte al fratello minore. Molto somigliante, ma decisamente meno carismatico. Tra i pregi, la spettacolarità delle scene negli abissi. Ma è l’intera pellicola a realizzare ottimi risultati grafici, anche se la tonalità decisamente dark penalizza la definizione, mortificando la visione in 3D.

Tante battaglie con anonimi rivali che alla fine sembrano una sola. Per il resto pochi profili greci all’orizzonte. Il tallone d’Achille (per rimanere in tema di mitologia greca) è rappresentato proprio da quello che dovrebbe essere l’eroe di turno, ma che nei fatti risulta decisamente inadeguato al contesto. Il Temistocle incarnato dal promettente attore australiano Sullivan Stapleton (The Hunter, Animal Kingdom) è decisamente poco credibile e insapore. Stonatura non da poco, che fa rimpiangere il Re Leonida di Gerard Butler.

Tutta l’attenzione si concentra sulla figura di Artemisia e sulla sua sete di vendetta. Lasciato inopportunamente in disparte il carismatico Serse, è lei la vera cattiva della storia, con buona pace di quanti entreranno in sala con la speranza di ritrovare in primo piano la malvagia onnipotenza del Re Dio Persiano sapientemente interpretate da Rodrigo Santoro. La giovane guerrigliera ha lo sguardo sensuale e al tempo stesso feroce dalla brava Eva Green (ve la ricordate? sì,è lei,  la bella e maliziosa sognatrice scelta da Bertolucci come protagonista del suo “The Dreamers”). Ne viene fuori un’interpretazione senza eccessi ma sicuramente da ricordare.

In definitiva se il glorioso predecessore riusciva a far rivoltare lo spettatore in sala come una frittata, qui l’impressione è quella di un uovo al tegamino che non riesce a trovare la giusta cottura.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=9P4suMYhQ0c]

Scheda film

Titolo: 300 – L’Alba di un Impero (300: Rise of an Empire)
Regia: Noam Murro
Cast: Eva Green, Rodrigo Santoro, Lena Headey, David Wenham, Sullivan Stapleton, Jack O’Connell, Hans Matheson, Mark Killeen
Genere: Azione, Avventura
Durata: 102’
Produzione: Atmosphere Entertainment MM, Cruel & Unusual Films, Hollywood Gang Productions, Legendary Pictures, Warner Bros.
Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia
Nazione: Usa
Uscita: 6/03/2014.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com