Assassin’s Creed IV Black Flag – Grido di libertà – Recensione

Assassins_Creed_IV_Black_Flag_Freedom_Cry_KeyArttcm26123374

Titolo: Grido di Libertà
Sviluppatore: Ubisoft
Publisher: Ubisoft
Numero giocatori offline/online: 1/no online
Piattaforme: PS4, Ps3, PC
Localizzazione: Testi in italiano, voci italiano

Grido di libertà é il primo e probabilmente unico DLC dedicato al singleplayer di Assassin’s Creed IV Black Flag.

La storia si svolge in un angolo della mappa originale, a cui è stato aggiunto un nuovo paese, Haiti. Il protagonista sarà Adewale, che dopo aver abbracciato il credo degli assassini, viene inviato da quest’ultimi a svolgere una missione nelle acque dei caraibi. Una volta giunto sull’obbiettivo però, si ritrova sotto l’attacco di un’intera flotta francese. Deciso a fuggire cerca di nascondersi con la sua nave all’interno di una tempesta che gli provocherà naufragio. Risvegliatosi sulla spiaggia di Haiti, si imbatte in una schiava in fuga… Questo sarà solo il la di una vicenda completamente incentrata sulla condizione degli schiavi nelle piantagioni, e la loro voglia di libertà.

assassins-creed-4-black-flag-images-dlc-prix-de-la-liberté2

Il contenuto nell’insieme non appare brillante e presenta alcuni problemi che ne limano fortemente il risultato finale. Tanto per cominciare, Adewale, non risulta molto più carismatico dell’apatico Connor e risulta capace solo di arrabbiarsi e mostrare ira; anche il suo metodo di combattimento, diretto e crudo, con armi quali macete e springarda, costella il gameplay solo di pura rabbia.

In secondo luogo, la scelta di ambientare tutte le missioni principali praticamente nello stesso luogo, rende marginale e trascurabile la restante mappa a disposizione e con essa i vari collezionabili sparsi.

FCstandalone710tcm26128884

Dal punto di vista tecnico, il titolo appare trascurato e raffazzonato, con moltissime imperfezioni e bug (quali compenetrazioni, sospensioni dei corpi, assenza obbiettivi, pop up, ecc). Altro indice di trascuratezza lo si riscontra a bordo della nave, dove spesso la vostra ciurma non mancherà di chiamarvi Edward.

In generale Grido di libertà risulta essere un discreto contenuto, che però sfigura rispetto al titolo originale, ma perfetto per avere altre 2 ore di AC4; inoltre da poco Ubisoft ha ben pensato di renderlo disponibile stand-alone anche se ad un prezzo leggermente più alto.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.