Heartstone Heroes of Warcraft – Anteprima

Recensioni Videogiochi 1.0 Videogiochi

hearthstone-heroes-of-warcraft

Non sono mai stato un grande appassionato di giochi di carte collezzionabili digitali, preferendo sempre giocare con le carte reali per ottenere un livello di sfida e in generale un divertimento maggiore, dopo la delusione di Magic the Gathering Duels of the Planeswalkers 2013 avevo perso ogni speranza per il genere, ma mi è bastato provare Heartstone Heroes of Warcraft per cambiare completamente idea. Heartstone è un titolo ancora in fase Beta, attualmente aperta a tutti i giocatori, ed è sviluppato dalla Blizzard Entertainment la quale ha preso l’universo di Warcraft e lo ha trasformato in un free to play che potrebbe essere in grado, in futuro, di diventare uno degli eSport più amati dagli appassionati.

Il titolo, attualmente, permette di sfidare giocatori online in partite classificate e non, allenarsi contro il computer in un’apposita modalità oppure provare la modalità Arena. I due elementi fondamentali del gioco sono gli eroi e ovviamente i nostri mazzi di carte personalizzati; Heartstone include ben 9 eroi tra cui scegliere, ognuno con carte esclusive ed un potere personale. Gli eroi possono essere sbloccati nella modalità allenamento oppure sfidando altri giocatori di tutto il mondo nella modalità sfida ed è proprio da essi che inizia la creazione del mazzo; infatti, una volta scelto il personaggio, dovremo, tra le carte a nostra disposizione e quelle sbloccate, sceglierne 30 con la sola restrizione di avere solo due carte identiche per tipo. Ovviamente , come ogni gioco di questo genere, la scelta di ogni singola carta sarà sarà fondamentale, in quanto dovremo creare un mazzo il più possibile equilibrato ed efficace contro ogni eroe, ma una volta ottenuta una certa esperienza non dovrebbe essere troppo complesso fare ciò. Una volta cominciata la partita potremo iniziare per primi, oppure cominciare dopo un turno avendo una carta in più a nostra disposizione ed una particolare magia che ci permetterà di avere una gemma, moneta necessaria per giocare le nostre carte, in più per un turno. Oltre alle carte base, esistono creature con poteri particolari, come Carica che ci permetterà di attaccare appena messa in campo una carte, provocazione che costringerà il nemico a distruggere quella carta prima di attaccarci, particolari armi, magie e molto altro ancora. Prima ho parlato di poteri, infatti ognuno dei 9 eroi ha un proprio potere, dal costo di due gemme, che ci permetterà di avere determinati bonus come più due di armatura, la possibilità di evocare una bestia casuale, la possibilità di pescare due carte sacrificando due punti vita ed altro ancora. Hearstone appare fin da subito estremamente accessibile e sarà questione di una-due partite apprendere tutte le meccaniche principali; tuttavia non pensiate che ciò sia sinonimo di facilità o sbilanciamento, tutt’altro!

Hearstone è un gioco molto difficile da padroneggiare e possiede una struttura trial and error, in quanto dopo aver perso un certo numero di partite capirete subito ciò che non va commesso in campo e capirete che potrebbe essere necessario modificare o cambiare del tutto il proprio mazzo di carte. Ciò che mi ha convinto fin da subito è il grande livello di sfida; difficilmente un match può considerarsi chiuso dopo pochi turni, in quanto grazie alla propri abilità e alla giusta dose di fortuna potrà essere necessario ribaltare completamente l’esito di una partita. Proprio per questo è fondamentale pensare prima di compiere ogni singola scelta, perchè anche il minimo errore potrebbe farci perdere una partita. Certo il gioco non è ancora del tutto perfetto e alcune carte sono forse eccessivamente potenti, però si tratta di un gioco ancora in fase Beta ed è logico aspettarsi miglioramenti sotto questo aspetta, eppure già adesso gran parte del lavoro deve necessariamente essere svolto dal giocatore e praticamente durante ogni partita il merito della vittoria sarà proprio del giocatore, nonostante come già detto prima in alcune patite sarà necessario avere anche un pò di fortuna, perchè avere determinate carte in alcune situazioni potrebbe darci un grande vantaggio e far cambiare il corso della partita. La modalità principale di Heartstone è senza dubbio Arena. La prima volta che proveremo tale modalità non dovremo spendere nulla, ma successivamente sarà necessario spendere 150 monete, ottenibili attraverso vittorie o particolari azioni. Una volta selezionata tale modalità, dovremo scegliere un’eroe tra tre selezionabili e ci verranno proposte tre carte per volta, delle quali sceglierne solo una fino ad arrivare ad un totale di 30 carte; tra esse troveremo carte molto rare e particolarmente costose, che normalmente potremo ottenere solamente comprando un pacchetti aggiuntivi, del prezzo di 100 monete l’uno, ma ottenibili anche spendendo soldi reali, pratica che sconsiglio dal momento che i costi sono eccessivi e sopratutto non è necessario attuare questa pratica per competere con gli avversari.  Non mi sento di citare nulla di particolare riguardo la grafica, molto minimalista ed essenziale, ma arricchita dai particolari artwork dei personaggi e riguardo il sonoro, che non offre nulla di più se non effetti particolari quando danneggeremo il nemico, musichette allegre e la presenza di un narratore che da inizio ad ogni match.

In conclusione, nonostante sia ancora in fase Beta, Heartstone: Heroes of Warcraft offre una quantità ed una qualità già impressionanti, risultando competitivo al punto giusto, accessibile anche ai non appassionati del genere e incredibilmente divertente,tanto da diventare facilmente una vera e propria droga, e non è un caso se già adesso sono iniziati tornei su questo gioco e se in futuro farà parte dell’eSport. Restano, come detto, alcuni problemi riguardo il bilanciamento generale e sarebbero graditi ulteriori contenuti, ma molto probabilmente tutto ciò sarà incluso nella versione definitiva.

Fan di Halo e PCista, vado matto per il cinema, le serie tv, lo sport, la musica rock anni 60-70, i Simpson e Futurama, Tolkien e Asimov. Amante di natura e animali, spero in futuro di poter lavorare come redattore per un sito videoludico. Per contattarmi: [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com