Nonostante siano passati ben 200 anni la creatura creata con ammassi di cadavere dal Dr.Victor Frankenstein è ancora in vita! Viene chiamata Adam e si aggira irrequieta piena di cicatrici e con abbigliamento trendy prendendo man mano consapevolezza della propria umanità immortale, oltre che dell’esistenza di una realtà soprannaturale fatta di cattivi demoni capitanati dal malvagio Neberius (interpretato dal cattivo per eccellenza Bill Nighy) e angeli buoni, i Gargoyle. Entrambe queste forze,perennemente in conflitto per il controllo dell’anima degli umani, sono interessate a carpire i segreti della sua creazione. Sarà solo l’inizio di una epica battaglia tra bene e male per la salvezza del mondo.

Action fantasy gotico basato su una graphic novel di Kevin Grevioux(autore del famoso Underworld), la pellicola diretta da Stuart Beattie rivisita l’omonimo personaggio protagonista dell’epico romanzo scritto nel 1818 di Mary Shelly facendolo divenire una sorta di Highlander – ed in questo la scelta di fare interpretare il ruolo dal carismatico Aaron Eckhart (Thank you for Smoking, Il Cavaliere Oscuro ) agevola di molto la finalità, vista una lontana somiglianza con Christopher Lambert. Cosa è accaduto allo storico Frankenstein? Anche se la domanda forse è un’altra: lo vogliamo veramente sapere? Non sarebbe stato meglio lasciar riposare cinematograficamente in pace nel suo contesto uno dei personaggi più affascinanti della storia della letteratura mondiale insieme all’inventiva del suo autore e creare una nuova figura eroica? Domanda inutile, a meno che non si proponga una normativa mondiale che tuteli la fantasia del genere umano.

I pregi della pellicola sono quelli propri di un action movie digitale ben fatto. Gli appassionati del genere potranno rifarsi gli occhi nei vari formati in cui verrà proposto nelle sale. Per il resto c’è tanto fuoco- letteralmente parlando- e niente fumo. I difetti e le smagliature narrative vengono presto a galla. Architettura emotiva pigra che produce personaggi sì modernamente mitologici, ma anche un po’ stonati e in bilico tra banalità e piattume. Dialoghi mai realmente incisivi, nessuna scena spalanca occhi all’orizzonte. Si accennano con giustificato timore sentieri che poi non vengono battuti.  C’è la bella( interpretata da Yvonne Strahovski) che ha i panni di una scienziata, ma manca, nei fatti, una vera bestia. La durata ragionevole diviene valore imprescindibile.

 

Scheda film

Titolo: I, Frankenstein
Regia: Stuart Beattie
Cast: Yvonne Strahovski, Bill Nighy, Jai Courtney, Aaron Eckhart, Miranda Otto, Caitlin Stasey, Kevin Grevioux
Genere: Azione, Fantasy, Fantascienza
Durata: 93’
Produzione: Hopscotch Features, Lakeshore Entertainment
Distribuzione: Koch Media Italia
Nazione: U.S.A., Australia
Uscita: 23/01/2014.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com