La Traviata, Trionfo. Violetta travolge con 30mila spettatori le sale cinematografiche

Cinema Featured Musica

L’opera inaugurale della stagione della scala, distribuita da Microcinema, fa segnare il sold out in molte sale italiane. La cultura sbanca il botteghino: 250mila euro di box office.

Tutto questo mentre continua il successo del film documentario Pompei, prodotto dal British Museum di Londra e distribuito in esclusiva per l’Italia sempre da microcinema. 

Nella notte in cui il regista Tcherniakov trova il coraggio di andare oltre Verdi e la Callas, Pompei conferma la media d’incasso per copia più alta d’Italia. 

La Traviata, di Giuseppe Verdi, terzo attesissimo appuntamento de La Grande Stagione Live 2013/2014, cartellone dell’Opera in diretta al cinema, curato e distribuito da Microcinema, ha ottenuto uno straordinario consenso di pubblico che dimostra di essere sempre più attento ai contenuti di qualità.

Alle 17.30 di sabato 7 dicembre, gli spettatori presenti nelle oltre 140 sale italiane sono entrati direttamente in uno dei più apprezzati teatri d’Opera Lirica del mondo: il Teatro alla Scala di Milano. Trentamila spettatori, un’ovazione per la cultura e per una società, Microcinema, che conquista sempre più pubblico e successi di qualità.

La Traviata, Prima Opera della stagione 2013/2014 del Teatro alla Scala di Milano, giunta sul grande schermo, in diretta via satellite e in alta definizione, grazie a Microcinema Distribuzione in collaborazione con Rai, è un’Opera in tre atti ispirata alla celebre pièce di Alexandre Dumas figlio («La signora delle camelie»). Bersaglio della censura, il melodramma debutta nel 1853 alla Fenice di Venezia, per consacrarsi poco dopo come uno dei capolavori verdiani. Amata dal pubblico di ogni epoca, La Traviataha attraversato tutti i linguaggi artistici: dalla letteratura al cinema, dalla pittura alla televisione. La Traviata è un “must” che da sempre “fa tremar le vene e i polsi”.

Alla direzione del maestro Daniele Gatti, che negli anni ha mostrato in tutto il mondo, per forza e lirismo, un invidiabile acume verdiano, si affianca la regia e scenografia di Dmitri Tcherniakov.

Come noto, per essere Violetta, ci vogliono più voci e più anime in un solo cuore di soprano e la tedesca Diana Damrau, la più famosa Violetta dei nostri tempi, ha la presenza, il carattere e le “voci” dell’animo per rendere vivo il suo personaggio. Accanto a lei, Piotr Beczala e il grande baritono verdiano Željko Lučić.

Microcinema proporrà fino a maggio alcune delle Opere più note ed amate, interpretate da grandi artisti internazionali, per avvicinare il pubblico alla Lirica, contribuendo alla diffusione del patrimonio della tradizione lirica italiana ed internazionale. Un progetto ambizioso che dal 2006 incontra un successo di pubblico sempre in costante crescita.

Autore: Giuseppe Verdi
Opera in tre atti, cantata in italiano, Prima del Teatro alla Scala di Milano
Durata: 2 ore e 40 minuti (incluso intervallo)
Direttore: Daniele Gatti
Regia e scene: Dmitri Tcherniakov
Cast: Diana Damrau, Piotr Beczala
Genere: Opera Lirica
Uscita: 7 Dicembre 2013, h.17:30

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com