Rayman-Legends-Logo

Titolo: Rayman Legends

Sviluppatore: Ubisoft
Publisher: Ubisoft
Genere: Platform
Numero di giocatori: 1-5 co-op
Piattaforme: PC, PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One, Nintendo Wii U, PS Vita
Versione testata: PC
Localizzazione: Completamente in italiano

Rayman Origins è stata una delle sorprese del 2011 ed ha convinto tutti gli appasionati di Platform grazie alla grande qualità del prodotto e grazie all’estrema cura riposta per ogni singolo dettaglio dagli sviluppatori. Quest’anno è finalmente arrivato il momento di  provare il suo seguito, anche se ripetere il lavoro svolto con Origins è quasi impossibile…scopriamo il risultato con questa nuova recensione!

Senza soffermarsi troppo sulla trama, gli sviluppatori mostrano subito la nuova ambientazione che farà da sfondo all’avventura di gioco: una sorta di universo medioevale con troll, draghi e molte altre strane creature. Il primo elemento che salta all’occhio è sicuramente il meraviglioso comparto artistico creato attraveso l’ottimo Ubi-Art Framework, curato in maniera manicale da Ubisoft Montpellier, coloratissimo, vivo ed incredibilmente vario. Non ci troveremo, infatti, solo in castelli, ma anche in foreste, zone acquatiche, laboratori segreti ed altro ancora, rendendoci sempre curiosi di scoprire ciò che ci troveremo nel prossimo livello. Sotto questo aspetto, la varietà risulta persino maggiore rispetto al suo predecessore e ci permetterà di non annoiarci mai.

Elemento portante del platform è ovviamente il Gameplay, rimasto immutato rispetto al passato nei controlli… si tratta sempre di saltare, colpire i nostri nemici e correre continuamente. La grande aggiunta è data da Murphy, che sebbene sia presente in pochi livelli, ha un impatto notevole per quanto riguarda la giocabilità. Questo personaggio, infatti, utilizzabile grazie allo schermo touch di Wii U o con il tasto Y su Xbox 360 ci aiuterà eliminando ostacoli, colpendo nemici o alzando/abbassando determinate piattaforme, rendendo il tutto più fluido e veloce. Per il resto il gameplay non presenta grandissime novità e punta tutto sulla varietà, tra livelli subacquei, mondi ad 8 bit, i meravigliosi livelli musicali (nei quali ad ogni nostra azione corrisponderà un suono diverso), livelli stealth in stile Splinter Cell e le, purtroppo facilissime, boss fight. A rovinare in parte, un’altrimenti perfetta giocabilità, ci pensa proprio l’estrema semplicità del titolo, difetto ereditato da Orings. Purtroppo completare i vari livelli risulterà essere un compito molto spesso semplicissimo e morire sarà davvero un’impresa, tranne in rarissimi casi.

Un difetto che accomunta buona parte dei Platform è la durata generale, tendezialmente piuttosto scarsa… beh, questo non è il caso di Legends, che tra la storia principale, le sfide, la modalità Kung Foot  (una sorta di calcio due contro due) e sopratutto TUTTI i livelli di Rayman Origins ci terrà impegnati per un bel pò. Inoltre i maniaci del completismo troveranno pane per i loro denti, dato che ottenendo Lum (una sorta di moneta di gioco) all’interno dei livelli, sblocheranno gratta e vinci che permetteranno di ottenere i già citati livelli di Orings o particolari creaturine che ci forniranno a loro volta Lum extra; senza contare i personaggi sbloccabili.

Ho già parlato del comparto tecnico/artistico, il quale si presenta come un tripudio di colori e di ambientazioni colorate, ma il team di sviluppo è riuscito a creare una sorta di connubio tra l’aspetto visivo e quello sonoro, i quali sono legati in maniera indissolubile; questo aspetto raggiunge il suo livello più alto nei già citati livelli musicali, realizzati in maniera egregia. La colonna sonora è semplicemente fantastica e presenta una varietà di temi davvero invidabile, il tutto completato dagli ottimi effetti sonori… insomma, Rayman Legends è uno spettacolo non solo per gli occhi, ma anche per le orecchie!

Per concludere Rayman Legends si presenta come un serio candidato al premio di GOTY 2013 e come uno dei migliori platform di tutta la generazione, dietro solo ai due Super Mario Galaxy. Il team di sviluppo non solo è riuscito a bissare il successo di Rayman Origins, ma ha anche realizzato un prodotto più rifinito, curato e sopratutto pieno di contenuti. Rayman Legends è l’ennesimo trionfo della melanzana di Ubisoft, un capolavoro imperdibile, un’opera d’arte.

Fan di Halo e PCista, vado matto per il cinema, le serie tv, lo sport, la musica rock anni 60-70, i Simpson e Futurama, Tolkien e Asimov. Amante di natura e animali, spero in futuro di poter lavorare come redattore per un sito videoludico. Per contattarmi: [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com