Creative Sound Blaster EVO ZX – Recensione

blaster

Nel mondo dei Personal Computer, quando si parla di audio non si può far a meno di nominare Creative, marchio importante, che ha fatto la storia con la sua linea di schede audio Sound Blaster ed i sistemi audio Cambridge Soundworks. Nel corso degli ultimi anni però, in particolare con la linea X-Fi, Creative aveva suscitato alcune lamentele, per alcuni prodotti mal recepiti. Ora, sembra che il gigante addormentato si sia risvegliato, portando con sé una borsa piena di speranze. Le cuffie Sound Blaster Evo Zx fanno parte della loro nuova linea Evo, e sono un contendente elegante e potente nel mercato delle cuffie wireless.

evozxg-1

Recenzia-Creative-Sound-Blaster-EVO-Zx-21

La confezione si presenta molto elegante ed accattivante, con i colori rosso e nero tipici di un intera generazione di prodotti Creative, come le stesse cuffie, le schede audio e molti altri prodotti. All’interno troviamo le cuffie in primo piano e sotto una scatola di cartone contenente: un sacchetto in pelle per riporre le cuffie, un cavo audio, un cavo USB e il manuale d’istruzioni.

Le cuffie hanno un aspetto molto semplice e  lineare, non troppo grandi e in linea con la maggior parte delle cuffie disponibili in commercio. Le Evo Zx sono costruite in plastica resistente, dando una buona sensazione di solidità e durata. La fascia regolabile da entrambe i lati, oltre ai padiglioni orientabili, assicurano un’ottima adattabilità. In termini di confort possiamo semplicemente dire che le Evo ZX sono una delle cuffie più comode che si possano indossare, questo grazie all’imbottitura della fascia ed al materiale morbido simil pelle dei padiglioni auricolari. Abbiamo notato che i padiglioni non coprono completamente le orecchie, ma questo non causa nessun tipo di problema dal punto di vista della percezione dell’audio.

IMG_9973creative_sound_blaster_evo_zxr

I padiglioni sono contrassegnati dalle lettere R (Right) e L (Left) per il corretto posizionamento e funzionamento. Il padiglione destro contiene tutti i tasti di utilizzo, nella parte frontale son presenti i tasti Avanti/Indietro, il tasto ON/OFF e SBX che serve ad abilitare alcuni effetti personalizzabili attraverso il software (scaricabile dal sito ufficiale). Il tasto multifunzione è stato integrato nel design del padiglione destro, e si illumina quando attivato (rosso o blu, a seconda della funzione). Sul bordo troviamo i due connettori per connettere via cavo gli auricolari al pc, e nella parte superiore il volume. La qualità di tutte le parti meccaniche è buona, ed è in linea con l’integrità strutturale del resto del dispositivo.

La qualità del suono delle Evo Zx è ancora più sorprendente rispetto al suo aspetto. Le abbiamo provate con della musica Jazz e Blues ed il livello di chiarezza audio è stato abbastanza sorprendente, riuscendo a distinguere ogni strumento acustico oltre che la performance vocale. Le Evo Zx sono in grado di fornire un’esperienza di ascolto avvolgente con praticamente qualsiasi tipo di musica. Inoltre grazie ai driver FULL SPECTRUM da 40 mm ed il processore audio on-board, l’audio risulta ricco e pieno, con una vasta gamma dinamica, composta da alti cristallini e bassi potenti, senza sacrificare ovviamente le tonalità medie.

La stessa performance l’abbiamo ottenuta anche in ambito videoludico. Abbiamo provato Call of Duty Ghost e Assassin’s Creed IV Black Flag e le Evo Zx hanno fatto un grande lavoro con i suoni primari, senza sacrificare nulla a quelli in background. Nel corso degli anni, gli sviluppatori stanno aumentando la qualità dei suoni ambientali nei loro giochi, e le cuffie della Creative permettono di godere l’audio nel modo in cui è stato concepito, dando anche un vantaggio tattico, mentre si sta giocando. L’emulazione del suono surround 7.1 è davvero grande, e risulta utile nei giochi che richiedono di stare in guardia contro le minacce provenienti da dietro. Tutto questo è configurabile attraverso il pannello di controllo delle EVO, che viene fornito con una serie di preset, nonché attraverso le opzioni di personalizzazione che è possibile salvare e richiamare.

evo_sound_control_3

Ma il punto di forza delle Evo Zx è indubbiamente il processore SB-AXX1 integrato. Quest’ultimo è un processore multi-core che si occupa esclusivamente della qualità dell’audio via microfoni sia in fase di riproduzione che in fase di acquisizione, e che si occupa di rendere operative tutte le impostazioni selezionate mediante il pannello di controllo del software.

Le Evo Zx nascono come cuffie wireless e danno il meglio di se in questa modalità, ma la connettività è ampia e passa dal segnale Bluetooth (standard 2.1) alla tecnologia NFC che garantisce un segnale migliore riducendo la perdita dati data dalla connettività Bluetooth. Possiamo inoltre collegare le cuffie via USB, sia ad un PC che ad un MAC.

Altra importante caratteristica è la batteria da 1500mAh da 3.7V agli ioni di litio, che secondo Creative, porta l’autonomia delle cuffie a ben 8 ore.

creative-evo-zx-intro01Conclusioni

In definitiva le Creative Sound Blaster Evo Zx racchiudono tanta tecnologia ed un design accattivante, ad un prezzo, però, un po’ troppo elevato, circa 250 euro, che collocano queste cuffie in un segmento decisamente poco economico, scoraggiando molti gamers o amanti della musica. Un prodotto di fascia alta sotto tutti i punti di vista. Consigliato!

Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com