Il Games Week di Microsoft

1000607_550668661674889_1416893671_n

Dalla sponda Microsoft, la risposta alla rivale nipponica, è stata caratterizzata da ciò a cui la casa amaricana ci ha sempre abituati: La spettacolarità.

Microsoft si è presentata, infatti, con uno stand molto largo e alto, incentrato quasi totalmente sulla sua nuova ammiraglia, XBOX ONE, ad eccezione di alcuni titoli minori come War of Tanks. Per ogni gioco presentato: Ryse: Son of Rome, Dead Rising 3, Forza Motorsport 5 e Kinect Rivals, vi erano dei veri e propri mini stand appositi, ricchi di postazioni impreziosite da cuffie e luci soffuse.

Dal lato opposto, postazioni di giochi considerati minori, e per questo meno considerati come il già citato War of Tanks e Zoo Tycoon.

998310_550668505008238_437263149_n

Tra le due navate ecco che appare il dettaglio ( tutt’altro che piccolo) che rende il tutto spettacolare: una Statua1:1 di Ryse, un’auto da corsa e ragazze vestite da zombie.

Infine, forse, la componente più importante dello stand verdeggiante è stata la presenza del palco, dove, nel tentativo di mettere il giocatore al centro di tutto, veniva concesso a vari ragazzi e bimbi, di salirvi e di disputare davanti a tutti una partita a Fifa14 o una gara a Forza.

1379645_550668395008249_1449281526_n

Insomma la risposta di Microsoft a Sony, in questa mini schermaglia milanese è stata, anche se povera di contenuti, spettacolare e volta al giocatore. 

Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com