I servizi Web di Amazon si avvalgono di Nvidia Grid

NVIDIA GRID logo

NVIDIA annuncia che la tecnologia NVIDIA GRID è ora disponibile su Amazon Web Services (AWS) tramite il recente Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) G2 instance, che mette a disposizione l’accelerazione su GPU agli utenti che utilizzano applicazioni grafiche intensive o desiderano giocare tramite cloud.

Ciò significa portare il cloud computing dallo storage, dal data processing e dalle applicazioni 2D a quelle 3D, il tutto accelerato pienamente dalle GPU, sia per applicazioni interattive consumer, sia professionali. Con le GPU NVIDIA GRID, le aziende che offrono servizi software-as-a-service (SaaS) possono ora costruire un’offerta cloud-based con performance grafiche di alto livello, ideali anche per applicazioni nell’ambito della progettazione, della visualizzazione, del media creation, dei giochi e molto altro.

Attraverso Amazon EC2 cloud, AWS offre da oggi istanze basate su GPU NVIDIA GRID, denominate G2 instance.

“”AWS beneficerà di numerosi vantaggi nell’aggiungere le GPU al nostro cloud.”, ha affermato Matt Wood, general manager Data Science di AWS. “”Le GPU NVIDIA GRID nelle nostre nuove G2 instance consentono alle applicazioni grafiche di essere renderizzate nel cloud AWS per effettuarne poi facilmente lo streaming, grazie alla banda sempre crescente e alla proliferazione di dispositivi di ogni tipo.”

Progettate per il cloud computing, le GPU NVIDIA GRID rendono possibile una nuova generazione di applicazioni SaaS accelerate da GPU, quali workstation virtuali, desktop virtuali e gaming-as-a-service. Basate su architettura NVIDIA Kepler™, le GPU GRID includono un potente H.264 encoding engine, che permette alla grafica ad alta risoluzione di essere compressa in real-time per consentire lo streaming su qualsiasi display Internet-Connected.

Come risultato, dispositivi connessi come, ad esempio, PC, Mac, tablet, NVIDIA SHIELD™, smart TV, micro-console o smartphone, possono sfruttare l’incredibile potenza delle GPU per soddisfare le esigenze di scienziati, ricercatori, designer, ingegneri, giocatori etc.

“”Il cloud computing ha raggiunto un punto di svolta grazie al crescente numero di dispositivi che possono trarre vantaggio dallo streaming.”, ha dichiarato Jeff Brown, vice president and general manager del Professional Visualization business di NVIDIA. “”Utilizzando l’enorme potenza grafica di NVIDIA GRID su AWS, le aziende possono offrire applicazioni in streaming a più utenti e su più display con minori barriere.”

Per facilitare le software house nello sviluppo di applicazioni su G2 instance, OTOY ha creato un’Amazon Machine Image (AMI) basata su Windows e Linux con middleware ORBX di OTOY. Le aziende che offrono servizi software-as-a-service possono installare le loro applicazioni nell’AMI di OTOY e iniziare lo streaming in pochi minuti.

Per dimostrare il potenziale dello streaming di app su NVIDIA GRID, OTOY e Autodesk stanno lavorando insieme su una tecnologia in grado di offrire le applicazioni più note di Autodesk tramite OTOY AMI.

Maggiori informazioni su NVIDIA GRID sono disponibili qui: https://www.nvidia.it/object/nvidia-grid-cloud-gaming-it.html

Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com