Cockoo – Buongiorno – Recensione

Musica Recensioni Musica 1.0

Buongiorno è il secondo album (arrivato dopo il primo La teoria degli Atomi del 2009)  dei CocKoo, band astigiana, formatasi nel 2005, composta da Andrea Cerrati (voce e chitarra), Silvio Colombaro (batteria), Alberto Pozzo Tebani  (tastiere e synth) e Luca Genta ovvero il basso nel  brano “Le distanze (solo lamenti)”, che apre la tracklist.

cockoocover

Buongiorno è un titolo quantomai simbolico visto che tutto l’album sembra rappresentare un risveglio. Il risveglio descritto è quello di chi si riscopre, di chi non ne può più di dire  “I’m not living, I’m just killing time” come cantano i Radiohead e comincia a vivere realmente, attraverso una nuova percezione del sé e di ciò che lo circonda. Tra i brani troviamo “Baby”, canzone finalista per le selezioni di Sanremo giovani 2013, una ballad romantica sui generis in cui vengono mescolati efficacemente elementi di pop-rock e musica elettronica, in cui il filo rosso è quello della visione del mondo mediante la proiezione del sé, per imparare a migliorarsi prima di migliorare tutto il resto.  Elementi electro si ripresentano in “Nel bianco dei tuoi occhi”, in cui si cambia registro e il tema ruoto attorno alle occasioni mancate, o meglio, all’importanza che le persone acquisiscono nelle nostre vite una volta che sono andate via. Altre riflessioni, seppur supportate da un ritmo più energico, in “Supernova”, l’osservazione di una stella come osservazione della fragile esistenza umana che, come quella di un astro, è destinata a tramontare.  Il brano da cui prende nome l’album, “Buongiorno”, fa una sintesi di quello che è il concept di tutta l’opera, che è appunto il risveglio, inteso nel modo più introspettivo del termine, che viene poi ripreso nel brano conclusivo, “Lady G”. I temi abbastanza meditativi e introspettivi vengono conditi con ritornelli orecchiabili (molto radiofonici, ma mai banali) e da una carica rock fatta di beat elettrici, batterie grintose e suoni più raffinati, che rendono il secondo lavoro dei Cockoo un mix perfetto di buona composizione e ottimi testi, che catturano, dando anche parecchi spunti di riflessione.

Tracce presenti nell’album:

1 – Le distanze (Solo Lamenti)
2 – Casa
3 – Baby
4 – La parte più eterna del mondo
5 – Nel bianco dei tuoi occhi
6 – La leggenda personale
7 – Il mio corpo
8 – Supernova
9 – Kafka
10 – Buongiorno
11 – La cometa
12 – Lady G

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up