“Cenerentola” di Carlo Verdone, al cinema dal 16 al 18 dicembre

Cinema Featured

ImmagineLogo_light

Vi presentiamo Cenerentola, una favola per bambini di tutte le età, con la regia di Carlo Verdone, nelle sale il 16,17 e 18 dicembre, distribuito da Microcinema.

Il film nasce dal kolossal mandato in onda in mondovisione nel 2012, rimontato e arricchito. Dopo una lunga e fruttuosa fase di post-produzione – seguita personalmente da Andrea Andermann, il deus ex machina ideatore degli straordinari spettacoli lirici in diretta Tv – Cenerentola rinasce come un nuovo film inedito, che Microcinema propone in sala per Natale.

Quella che è stata definita una favola per bambini di tutte le età, allegra, drammatica, ricca di emozioni e sempre più connessa al fiabesco mondo disneyano, approda al cinema  grazie al vastissimo materiale registrato e mai mandato in onda – centinaia di ore di riprese realizzate da 35 telecamere per un numero infinito di inquadrature e un lavoro di montaggio durato sei mesi – e grazie alla realizzazione di nuove animazioni di Annalisa Corsi e Maurizio Forestieri  che hanno creato altre situazioni e hanno raddoppiato le animazioni portandole a una durata di oltre mezz’ora.

Cenerentola_20120531_8056_l

“La possibilità di vedere su grande schermo un film così particolare – dichiara Carlo Verdone – nato in diretta per la televisione ed ora rielaborato appositamente per il cinema, mi dà una grandissima soddisfazione, essendomi impegnato in un’operazione di alto spessore con una regia che ritengo divertita e divertente. Grazie al lavoro sulle maschere dei personaggi, a cui ho dato personalità e anima esaltando sia i toni da commedia che quelli più intimi e favolistici, sono convinto che il film piacerà molto anche a chi ha meno dimestichezza con la lirica, che è all’origine di questo Musical”.

Cenerentola_20120504_43_l

A sua volta Andrea Andermann sottolinea che “la versione cinematografica è frutto di una sofisticata ed articolata nuova edizione che fa convivere il “dramma giocoso” di Gioachino Rossini, all’origine di questa operazione, con un’allegria esplosiva sino alla farsa alternata ad una intensa malinconia. Al lavoro di cesello sugli attori/cantanti della regia di Carlo Verdone, si aggiunge la poetica ricchezza dell’animazione, che attraversa tutto il film, ideata da Annalisa Corsi, realizzata con Maurizio Forestieri”.

La Cenerentola di Rossini/Verdone su libretto di Giacomo Ferretti prende le mosse dalla famosa favola di Charles Perrault, che fin nel titolo parlava di una scarpetta di cristallo, che viene eliminata per moralistica pruderie (giammai nell’800 si sarebbe dovuta vedere una caviglia e un piedino nudo in un ruolo così fondamentale per la storia!) sostituendola con un braccialetto. Censura superata in questa versione, che recupera la scarpetta e il ballo grazie ad altre musiche di Rossini che arricchiscono la colonna sonora del film.

Autore della Cinematografia è Ennio Guarnieri Gianluigi Gelmetti dirige l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai

Gli interpreti sono:
Lena Belkina–Cenerentola
Nata a Tashkent, Ucraina, studia canto all’Accademia di musica di Kiev e Lipsia. Nel 2008 vince il primo premio al concorso internazionale di canto Borys Romanovich Hmyria. Per tre stagioni fa parte della compagnia dell’Opera di Lipsia, dove partecipa a diverse produzioni dirette dal celebre regista Peter Konwitschny. Si esibisce in brillanti recitals tra cui Lieder di Schubert, Schumann, Brahms, Mahler, Caikovskji e Rachmaninov. Da ottobre 2012 è membro della Staatsoper di Vienna.

Edgardo Rocha–Don Ramiro
Nasce nel 1983 in Uruguay dove si diploma in pianoforte e in Direzione Corale ed Orchestrale alla Scuola di Musica dell’Università della Repubblica. In Uruguay ottiene per due anni consecutivi una borsa di studio dalla Fondazione Chamangá per giovani talenti per studiare canto con Beatrice Pazos e Raquel Pierotti. Nel 2004 vince il I premio nel 51° Concorso di Giovani Musicisti e nel 2006 fa il suo debutto come Direttore d’orchestra dirigendo l’Elisir d’amore di Donizetti al Teatro Kibon di Montevideo. L’anno successivo vince il I premio del Concorso Internazionale di canto Maria Callas di San Paolo in Brasile.

Anna Kasyan – Clorinda
Nata a Tbilisi, in Georgia, studia a Parigi all’Ecole Normale de Musique “Alfred Cortot”. Tra i premi internazionali: I premio al Concours de Chant International Barbara Hendricks a Strasburgo (2009); I premio al concorso internazionale di Rocca delle Macìe (2007); I premio e premio speciale Teresa Berganza al concorso Julian Gayarre di Pamplona (2006), premio speciale d’interpretazione mozartiana e premio “migliore artista lirico” dell’Osnabrücker Symphonieorchester (2006), II posto al concorso «Renata Tebaldi».

Annunziata Vestri – Tisbe
Nata ad Ortona, inizia giovanissima lo studio del pianoforte e della polifonia, diplomandosi in canto presso il conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara. Nel 2003 partecipa al Concorso internazionale di Spoleto e vince il Concorso Internazionale “G.Ghedini” e il “Battistini”.

Carlo Lepore – Don Magnifico
Nato a Napoli, ha studiato canto con Alessandra Gonzaga e ha perfezionato il repertorio mozartiano con Edelman e Bernet alla Wiener Kammeroper; ha studiato con Bergonzi, Alberti, Montarsolo, Zedda. Ha vinto diversi concorsi, tra cui il “G.B. Pergolesi” di Roma ed il Concorso “A. Belli” del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto.

Simone Alberghini – Dandini
Debutta nel 1993 al Teatro Regio di Torino e da allora appare nei cartelloni dei teatri più importanti d’Europa e America, sotto la guida di direttori importanti tra i quali R. Chailly, V. Jurowsky, Z. Mehta, R. Muti, S .Ozawa, M. Tilson Thomas. Il suo repertorio comprende soprattutto ruoli mozartiani, rossiniani e francesi.

Lorenzo Regazzo –Alidoro
Veneziano d’origine, è cantante rossiniano e mozartiano tra i più rappresentativi della sua generazione. Ospite frequente al Festival di Salisburgo e al Rossini Opera Festival ha cantato sui palcoscenici più prestigiosi con direttori quali C. Abbado, R. Muti, S. Rattle, N. Harnoncourt, D. Gatti, C. Davis, L. Maazel, R. Chailly, J. Lopez Coboz.

Simonetta Menossi
Studiosa di cinema

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com