Max Payne, il film

Recensioni Utenti

Trasposizione cinematografica del videogame Max Payne, il film, datato 2008, con la regia di John Moore, si presenta come un thriller di ambientazione gotica.
Max ( interpretato dall’attore Mark Walhberg ) è un poliziotto trasferito alla sezione casi irrisolti perche` ossessionato dall’omicidio della moglie e della figlioletta ad opera di alcuni drogati.
Riprendendo più che fedelmente le atmosfere (già perfette) del videogame, ha fatturato al botteghino circa 108 milioni di dollari, più del triplo del suo costo ( pari a 35 milioni di dollari ) e dando agli accaniti fan di Payne una giusta conversione sul grande schermo.
La storia inizia con un Max paranoico, affranto, distrutto dalla perdita della famiglia, e assetato di vendetta.
La sua figura è controversa, una sorta di eroe “nero” che non si preoccupa minimamente dell’ambiente circostante, ne delle persone,che prosegue senza alcun rimorso per la sua strada, pur conservando un forte senso dell’onore.
Un film imperdibile per tutti gli amanti del detective Payne.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up