Evelyn Salt, un’agente divisa

Recensioni Utenti

Girato nel 2010 dal regista Phillip Noyce, e dal costo di 110 milioni di dollari ( alla faccia della crisi ) Salt risulta essere una gradevole pellicola d’azione condito con il giusto numero di paranoia e di contrasto Russia-America.
Il film racconta dagli occhi di un’agente della CIA , Evelyn Salt, l’attuazione dei un piano russo per la distruzione completa del regime americano.
La figura di Salt ( interpretata da una convincente Angelina Jolie ) è separata tra due mondi contrastanti, e dovrà fare scelte importanti.
Il film, inizialmente iniziato nel 2008 con protagonista Tom Cruise, venne completamente riscritto per essere adattato alla figura femminile della Jolie.
Incredibilmente , anche se girato da una troupe americana, il film riesce a far ben collimare il punto di vista statunitense con quello della Russia.
Ne risulta un ritratto vivido di un conflitto sopravvissuto alla guerra fredda, protratto negli anni e mai sopito.
Unica pecca, purtroppo, si ha nelle battute finali, a causa di una eccessiva accellerazione della trama.
Tutto sommato godibile.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up