FeaturedRecensioni

Boomerang X – Recensione

Se cercate un gioco che abbia una colonna sonora avvolgente e una trama intrigante, allora Boomerang X  non fa proprio al vostro caso. Questo titolo, sviluppato da DANG!, mette al centro solo ed esclusivamente il gameplay, che gira tutto attorno all’utilizzo del nostro unico alleato: un boomerang dalle molteplici caratteristiche, che sembra essere tratto direttamente dal film Krull .

Ecco a voi la nostra recensione, del gioco, non del film!

Boomerang X si avvia immediatamente, appena terminata la rapida introduzione che ci vede naufragare su di un’isola misteriosa che, come poi scopriremo da alcune inequivocabili tracce disseminate sul nostro cammino,  apparteneva a una specie di razza di termiti estinta. Appena recuperato il nostro fido boomerang, cii ritroviamo subito in ​​un’arena a sterminare i nemici. Il ‘flusso’ del gioco ci cattura immediatamente e devo ammette che è davvero, davvero difficile smettere di giocare una volta che inizi. Ogni arena è collegata ad un’altra attraverso delle sezioni dove più che esplorare dovremo capire come attraversare gli ambienti, sfruttando sapientemente il nostro boomerang. La nostra non è solo un’arma che torna quando viene lanciata, ma possiamo utilizzarla per teletrasportarci presso la sua posizione e potremo usare questa caratteristica senza soluzione di continuità. Questo serve per attraversare iati altrimenti insuperabili con un semplice salto, ma anche per affrontare le varie ondate di nemici che ogni arena ci propone. In principio può risultare un po’ estraniante sportarsi nello spazio velocemente  e poi procedere all’attacco, ma una volta presa confidenza con i comandi, allora sarà un vero piacere affrontare in questa maniera gli avversari.

Altra cosa che si impara velocemente è che non è necessario sconfiggere tutti i nemici presenti nella arene, ma solo quelli che sono contrassegnati in giallo. All’inizio di ogni ondata ci viene indicato quanti nemici “speciali” servono per superare l’arena, per cui sarà sufficiente distruggere quel determinato numero per passare all’ondata successiva. Essendo possibile rallentare il tempo dopo ogni lancio del boomerang, è possibile elaborare la tattica migliore per ogni singola arena.

Non sottovalutate l’immensa importanza del pulsante che attiva il rallentatore del tempo. All’inizio il gioco è ancora relativamente facile, ma presto vengono introdotti diversi nemici che richiedono una certa dose di coordinazione e di azioni concatenate. Ciò significa che il gioco in realtà ci costringe a mantenere una visione d’insieme in situazioni impossibili, mentre sfrecci in aria e vieni colpito da tutti i lati, compresi gli oggetti in cerca di bersagli. Senza il rallentatore sarebbe impossibile.

Il rallentatore è uno dei tanti nuovi poteri che sblocchi nel mezzo. Ad un certo punto, avrai anche una specie di bomba energetica che esplode solo quando il tuo corpo colpisce un nemico e otterrai potenziamenti che puoi distribuire solo dopo aver colpito una certa quantità di nemici con un singolo tiro. Scoprirete presto che ogni nemico ha un suo preciso “punto debole” (parlo dei nemici più grandi) e che quindi può essere battuto con un singolo colpo.

Il boomerang è la spina dorsale di molti altri elementi di gioco interessanti. Sono tutti estremamente semplici, ma di grande importanza per il gameplay. D’altra parte, Boomerang X non offre alcuna varietà. Il gioco si basa sulle arene e tra le arene a volte ci si imbatti in qualcosa di particolare nei vari corridoi, ma questo è tutto. Questo gioco è davvero tutto basato sulla sua meccanica. E ciò on è sicuramente un aspetto negativo, visto che alla fine tutto funziona bene, senza intoppi. Quelle meccaniche sono fantastiche e Boomerang X è tutt’altro che un guscio vuoto.

 

Il miglior modo per affrontare Boomerang X è attraverso l’utilizzo di  mouse e tastiera. Con un controller, controller, l’azione risulta meno buona e i combattimenti veloci risultano un po’ meno intuitivi. Manca un po’ di finezza nei controlli, che sono molto meno precisi rispetto all’utilizzo di mouse e tastiera.

La recensione è stata realizzata grazie al codice fornitoci per la versione PC (Steam)

In conlusione

voto - 8

8

Boomerang X è una festa dall'inizio alla fine. Il gioco combina nel gameplay praticamente tutto ciò che l'amante dei videogiochi in stile arcade sta cercando. Azione spettacolare, un senso di fluidità impareggiabile, nemici sempre nuovi, design dei livelli vario. Consigliato soprattutto a chi può giocarlo con mouse e tastiera, in modo da poter sfruttare al meglio l'estrema giocabilità di questo titolo e apprezzarne le molteplici sfumature.

User Rating: Be the first one !
Mostra tutto

Sergio "Cateye10" Grazzini

Digital dreamer, videogames addicted, wannabe Jedi. An old player that is still capable of wonder.
Back to top button