SKATER XL – svelati i nomi degli artisti che hanno collaborato alla colonna sonora

Sono stati svelati gli artisti che fanno parte della soundtrack di SKATER XL, l’unico gioco di skateboard che offre una notevole  libertà di espressione, in arrivo il 28 luglio per Xbox One, PlayStation 4 e PC. Ogni band ha un suono distintivo che si fonde bene con l’atmosfera e con le meccaniche di controllo fisico del gioco.

La lista di artisti che hanno contribuito alla soundtrack di Skater XL è disponibile qui di seguito:
●        Modest Mouse: Esplorando un post-rock frastagliato e lo-fi dopo essersi formati a metà degli anni ’90, i Modest Mouse hanno conquistato per la prima volta il grande pubblico con “Good News for People Who Love Bad News”.
●        Band of Horses: Emersi nel 2004 con una miscela di rock midtempo legnosa e voce carica di riverbero, i Band of Horses hanno conquistato il pubblico nel loro nativo nord-ovest prima che “Everything All the Time” li rendesse indie rock.
●        Getter: Imprenditore, direttore creativo, proprietario dell’etichetta – sono pochi titoli che il produttore musicale americano Tanner Petulla, noto professionalmente come Getter, può rivendicare. Con il lancio della sua linea di abbigliamento Trippy Burger e la creazione del suo hub creativo “Shred Collective” – Getter è diventato un nome familiare.
●        Interpol: Sin dalla loro apparizione nei primi anni 2000, gli Interpol hanno occupato uno spazio unico all’interno del rock indie. Hanno contribuito a dare il via al rilancio post-punk.
●        Future Islands: Guidati dal cantante Samuel T. Herring, i membri dei Future Islands hanno iniziato a fare musica electropop insieme nel 2003 mentre frequentavano il programma artistico della East Carolina University. Insieme ad Herring, i membri iniziali del gruppo erano Adam Beeby, William Cashion, Gerrit Welmers e Kymia Nawabi, e hanno suonato in spettacoli nel campus come Art Lord & the Self-Portraits.
●        Animal Collective: Animal Collective è un gruppo di quattro migliori amici che sono cresciuti suonando e registrando musica insieme nella Contea di Baltimora nel Maryland. Gli AC continuano a fare musica dopo 15 anni, 10 dischi in studio e tre dischi dal vivo.
●        Silversun Pickups: Con il loro suono organico ma riccamente suggestivo, il gruppo rock alternativo di Los Angeles, i Silversun Pickups, ha contribuito a rendere nota la zona di Silver Lake con il loro successo del 21° secolo. Apparsi per la prima volta nel 2005, erano i favoriti della radio indipendente anche grazie al grande successo del brano ‘Swoon’, pubblicato nel 2009.
●        STARHEADBODY:  Un collettivo musicale a tempo indeterminato, fondato e guidato dallo skateboarder professionista e personaggio giocabile di Skater XL, Evan Smith. Tenendo alto il motto “Everybody In”, ogni uscita di STARHEADBODY presenta nuovi artisti, consentendo a Evan di catturare istantanee audio delle numerose avventure in cui si ritrova attraverso composizioni sperimentali e ambienti di registrazione.
●        Built To Spill: sono stati uno dei gruppi indie rock più popolari degli anni ’90, e hanno trovato la via di mezzo tra il pop postmoderno, in stile Pavement e il jam ampio e sciolto di Neil Young. Fin dall’inizio, la band è stata un veicolo per il cantante/cantautore/chitarrista Doug Martsch, che – fortemente ispirato da J Mascis – ha contribuito a mantenere vivo il concetto dell’eroe indie della chitarra.
●        Cende: Il gruppo rock indie Cende ha iniziato a suonare insieme nel 2013 dopo aver scoperto di amare il gruppo garage punk dei Marked Men.
●        Kratos Himself: Onorando i rituali della sua casa e riflettendone i toni, gli umori e i cicli di vita dipendenti dalla processione circadiana, Kratos Himself lega le sue meditazioni malinconich a paesaggi sonori ancestrali della foresta e della campagna.
●        The Shivas: sono una band rock and roll di Portland, in Oregon, formata nel 2006. Per gli Shiva, lo spettacolo è sempre stata la strada da seguire. Questa via per loro è l’esperienza rock and roll dal vivo esplosiva e totalmente comunitaria, in cui le barriere tra i musicisti e pubblico sembrano dissolversi nel sudore e nel suono.
●        Westkust: Il gruppo shoegaze/noise pop Westkust costruisce le sue canzoni con chitarre wall-of-sound, mescola melodie forti e vorticose completate da voci bramose direttamente dal playbook indie pop.

La lista ufficiale dei brani di Skater XL sarà svelata al lancio di Skater XL il 28 luglio.