FeaturedNotizie

Nintendo afferma che 300K account sono stati hackerati dopo una violazione della sicurezza di NNID

Gli hacker potrebbero aver ottenuto l’accesso a 300.000 account Nintendo a causa di una violazione della sicurezza di Nintendo Network ID (NNID) che è stata scoperta all’inizio di quest’anno. 

Nintendo inizialmente ha stimato che circa 160.000 account erano stati compromessi , ma dopo aver continuato le sue indagini ha scoperto che altri 140.000 account potrebbero essere stati colpiti. 

A seguito della violazione, Nintendo ritiene che gli hacker abbiano avuto accesso ai dettagli della carta di credito e PayPal, nonché a informazioni personali come nomi completi, date di nascita e indirizzi e-mail.

In un aggiornamento pubblicato sulla pagina di supporto giapponese di Nintendo , la società ha spiegato di aver reimpostato le password per gli account interessati e di aver informato i clienti della violazione. 

“Il 24 aprile abbiamo pubblicato un rapporto sull’accesso non autorizzato, ma a seguito del proseguimento dell’indagine, ci sono stati circa 140.000 NNID aggiuntivi a cui è stato possibile accedere in modo dannoso”, si legge nell’aggiornamento (tradotto approssimativamente). “Abbiamo anche ripristinato le password per questi 140.000 NNID e gli account Nintendo che erano collegati con loro e abbiamo contattato i clienti separatamente. Allo stesso tempo, stiamo adottando ulteriori misure di sicurezza”.

Come nel caso della violazione confermata ad aprile, Nintendo incoraggia tutti gli utenti a consentire la verifica in due passaggi per il proprio account Nintendo e non consente più alle persone di utilizzare un Nintendo Network ID per accedere al proprio account Nintendo.

Fonte Gamasutra

Mostra tutto

Sergio "Cateye10" Grazzini

Digital dreamer, videogames addicted, wannabe Jedi. An old player that is still capable of wonder.
Back to top button