Sony chiude i server di Killzone: Mercenary senza preavviso

Senza nessun preavviso di alcun tipo, Sony ha deciso di chiudere i server per Killzone: Mercenary, l’unico titolo della saga approdato su PlayStation Vita e, per questo motivo, considerato in disuso vista la quasi mortalità della console.

Quei pochi superstiti che ancora giocavano allo sparatutto sulla console portatile, si sono ritrovati all’improvviso a non potersi sfidare a causa dei server chiusi nonostante sul PlayStation Store il gioco venga ancora pubblicizzato, soprattutto la modalità multiplayer.