PS5 vs Xbox Series X: quale scegliere?

La nuova console war è alle porte e negli ultimi mesi Sony e Microsoft hanno rivelato dettagli interessanti, che hanno fatto discutere e lo faranno ancora fino all’uscita di PS5 e Xbox Serie X, al momento attesa per questo autunno. E come in ogni periodo che precede il lancio dei nuovi hardware si rinnova LA domanda, quella che tanti videogocatori si pongono: quale console scegliere? La risposta non è semplice ma una panoramica delle informazioni rilasciate finoradai due colossi dell’industria videoludica potrebbe aiutare a chiarire le idee.

Hardware 

Quello della potenza delle macchine è sempre l’argomento più delicato da trattare, perché nonostante le profonde conoscenze che si possono avere in merito l’effettiva efficacia dell’hardware si può misurare solo una volta provato in prima persona. Possiamo però essere sicuri di alcune cose: innanzitutto, le due console di nuova generazione saranno capaci di un ray-tracing in tempo reale, tecnica di rendering che avvicinerà le due macchine ai più potenti PC per il gaming. In secondo luogo, sia Sony che Microsoft hanno sottolineato l’importanza dell’SSD per ridurre i tempi di caricamento. E, in questo senso, PS5 sembra poter avere qualcosa in più della rivale. Discorso diverso invece per quanto riguarda la GPU, con Microsoft che al momento pare in vantaggio.

Design

Siamo già a conoscenza dell’esatto design di Xbox Series X, a seguito della presentazione ufficiale di Microsoft dello scorso dicembre. L’obiettivo è stato quello di rompere con il passato, creando una console che a prima vista sembra più simile a un PC che alle precedenti versioni di Xbox, forse per enfatizzare ancor di più la potenza dell’hardware. E in caso qualcuno fosse preoccupato dallo spazio occupato dalla console, presentata in verticale, è bene sottolineare che può essere tranquillamente posizionata sul lato. Non sappiamo ancora, invece, come apparirà la nuova PS5, con Sony che si è limitata a sviscerare dettagli principalmente tecnici. L’ultima novità riguarda però il joypad, che a differenza di quello dell’Xbox, simile ai precedenti, decide di optare per l’innovazione e una forma più tondeggiante. Anche per quanto riguarda il colore Sony non si è fatta pregare e ha stupito tutti rivelando un controller principalmente bianco, con una parte sottostante in nero e delle linee blu. Per il resto, si è puntato su tasti e grilletti più sensibili al tatto per dare un feedback maggiore e, forse incredibilmente, si è detto addio al DualShock: il nuovo controller PlayStation si chiamerà infatti “DualSense”.

VR e realtà aumentata

Piccola parentesi, ma doverosa perché motivo di preoccupazione tra i tanti fan che guardano già in avanti. E se VR e realtà aumentata rappresentano il futuro dei videogiochi, Sony ha rassicurato i videogiocatori confermando che il Playstation VR sarà compatibile con PS5, mentre l’Xbox Series X non dovrebbe supportare la realtà virtuale, almeno al lancio.

Giochi

Per quanto riguarda il catalogo videoludico, PS5 si prepara a partire con il botto, magari includendo alcuni capolavori che potrebbero diventare cross-gen come “The Last of Us Part 2” e “Ghosts of Tsushima”. Ci sono poi da considerare altre collaborazioni esclusive, come quelle con Insomniac Games che ha già dato vita a “Marvel’s Spider-Man” e che potrebbe trovare proprio in PS5 il contesto giusto per un sequel.

D’altra parte, Microsoft ha confermato “Halo Infinite” come esclusiva di lancio e nell’ultimo anno ha lavorato duramente per accaparrarsi nuovi studi di sviluppo, notizia che lascia ben sperare per i primi anni di vita di Xbox Series X.

Retrocompatibilità

Uno dei dubbi principali che affligge molti videogiocatori è quello legato alla retrocompatibilità delle nuove console. La buona notizia è che sia PS5 che Xbox Series X permetteranno di giocare ai videogiochi di precedente generazione. In particolare, Microsoft è stata molto precisa al riguardo, assicurando che tutti i giochi delle precedenti Xbox saranno compatibili con la nuova console. In questo senso Sony sembra essere in svantaggio. Non è infatti chiaro quali giochi della PS4 saranno utilizzabili su PS5 (si è parlato dei titoli più importanti) e non è arrivata nessuna conferma ufficiale sulla possibilità di utilizzare giochi di PS1, PS2 e PS3. Non resta che attendere.

La nuova console war si prepara ad arrivare e per avere un’idea precisa sui punti di forza di PS5 e Xbox Series X dovremo attendere il loro lancio ufficiale e, forse, i primi anni di vita. Nel frattempo, però, le notizie rilasciate negli ultimi mesi sono già un buon antipasto.