Sony è sicura: nessun rinvio per l’uscita di PS5

Arriva la conferma da Sony sull’uscita di PS5: non subirà ritardi di sorta. È ancora mistero sulla data e sul prezzo.

Sony è sicura. La data di uscita di Playstation 5, se pur non ancora nota al pubblico mondiale, non subirà ritardi a causa del Coronavirus. La console dovrebbe arrivare sugli scaffali dei negozi verso la fine dell’anno corrente, e l’emergenza che sta vedendo il suo periodo più intenso proprio in questo periodo, non sarà motivo di rinvii o di slittamenti di sorta.

A comunicarlo è stato proprio un portavoce di Sony, che ha spiegato le complessità legate al momento così complicato che il mondo sta vivendo e le ricadute sulla produzione. Mentre le cose stanno tornando progressivamente alla normalità presso due fabbriche di Sony situate in Cina, paese che sembra aver avuto la meglio sul contagio, gli impianti in Malesia e Regno Unito rimarranno chiusi fino almeno alla metà di Aprile. Questo ovviamente, per conformarsi alle normative vigenti in materia di protezione e contenimento della diffusione del Covid-19.

Per altro, la stessa Sony ritiene che i profitti precedentemente calcolati, per l’anno in corso, potrebbero slittare. Tuttavia, sempre secondo le dichiarazioni del portavoce, non è previsto alcun notevole impatto dell’emergenza sui tempi previsti per il lancio di PlayStation 5, che arriverà come già annunciato alla fine del 2020.

Si tratta quindi di una seconda ed ulteriore conferma all’aggiornamento, avvenuto nei giorni scorsi, del sito ufficiale della console next-gen che prevedeva la fine del 2020, appunto, come periodo di lancio della nuova console. Mentre gli analisti si dividono sul tema, ritenendo più o meno plausibile la versione resa da Sony, noi non possiamo che attendere a dita incrociate, sia la fine di questa tragica emergenza, sia le nuove console per tornare a divertirci e per superare, vincendo, la malattia.