Ecco come sarà il nuovo controller di Xbox Series X: tutti i dettagli

Microsoft presenta il nuovo controller di Xbox Series X: una piccola, ma grande, rivoluzione.

Microsoft ha ufficialmente presentato in data odierna il controller che accompagnerà la sua nuovissima Xbox Series X, mettendone in mostra le caratteristiche principali e marcando le novità che accompagneranno i giocatori nella next gen.

Partiamo subito con il dire che il nuovo controller non si distaccherà di molto rispetto alle fisionomie dei predecessori, mantenendo la classica forma ed il classico aspetto inconfondibile. Un concetto chiaro, dunque, per un dispositivo che avrà anche la possibilità di abbinarsi con le console Xbox One, per divenire la periferica centrale del mondo gaming Microsoft.

Scopriamo quindi insieme questo nuovo controller, attraverso le parole di Ryan Whitaker, senior designer di Xbox Series X:
Una delle prime cose su cui vogliamo concentrarci, è assicurarci che il controller sia adatto a dimensioni di mani diverse, comprese quelle più piccole. Valutando come fare posto a mani simili a quelle di un bambino di otto anni, ci siamo resi conto che potevamo migliorare l’accessibilità e il comfort per centinaia di milioni di altre persone, senza in alcun modo avere un effetto negativo sull’esperienza di chi ha mani più grandi. Lo abbiamo fatto rendendo più curve le linee, riducendo e arrotondando le parti vicino ai grilletti e scolpendo con cura i grilletti. In alcuni giochi c’è bisogno di avere delle diagonali molto precise per eseguire delle azioni, ed è un ambito in cui vogliamo eccellere con questo design. […] Abbiamo costruito da quanto abbiamo imparato da Elite, creando un’esperienza che fosse ibrida con il vecchio d-pad. Dà delle sensazioni grandiose. La lieve profondità dà spazio per accomodarsi al pollice, gli angoli sono rifiniti per dare il maggior impatto con il minimo sforzo. I giocatori noteranno da subito il miglioramento, già quando toglieranno il controller dalla scatola”.

 

Novità molto importante è anche il tasto share (mostrato nella figura qui sopra), che avvicina molto l’idea che già precedentemente aveva avuto Sony con il suo DualShock 4, per condividere istantaneamente le catture dei vostri momenti di gioco: “Catturare e condividere dei momenti che possono diventare dei meme e che si vogliono condividere fa parte dell’esperienza e dovrebbe essere il più veloce e spedito possibile. L’aggiunta di un tasto Share è il modo migliore per catturare e condividere all’istante. È facilissimo semplicemente registrare e catturare un’immagine, senza dovere nemmeno aprire dei menù sullo schermo

 

Altra new entry è rappresentata dalle nuove tessiture per grilletti e per i bumper: “Abbiamo aggiunto un pattern a puntini sui bumper e sui grilletti, che dà maggior grip e migliora il feeling e le performance mentre giocate. Lo avevamo anche nei controller in special edition e le persone lo hanno sempre amato. Ora è il nuovo standard. C’è anche un nuovo pattern, meno accentuate, nelle impugnature. I bumper del D-Pad e i grilleti ora hanno una finitura che dà un feeling consistente, che le tue mani siano bagnate o asciutte“.

Una piccola, ma grande, rivoluzione dunque per il controller degli amanti di Xbox che promette una qualità molto alta per tutti i giocatori.