Bungie chiude gli uffici a causa del Coronavirus

Come già successo per molte attività ed eventi, come il Campionato del Mondo di Rocket League, anche Bungie ha preso contromisure per evitare l’estendersi del contagio di Coronavirus o COVID-19 chiudendo gli uffici puntando al lavoro da casa.

In un post sul blog, dove viene spiegata questa manovra, ha annunciato:

Pur tenendo la salute e la sicurezza come priorità massima, riconosciamo anche l’importanza di mantenere la continuità del regolare business di Bungie e abbiamo velocemente costituito un’infrastruttura per il lavoro in remoto per supportare al massimo questa condizione. Questo include anche il fatto di distribuire i contenuti previsti secondo i piani annunciati, ovvero il mantenimento degli aggiornamenti per Destiny 2 e continuare lo sviluppo del gioco.

Nonostante il virus quindi, gli utenti possono stare tranquilli in quanto non dovrebbero esserci rallentamenti o problemi per il supporto a Destiny 2.