Dying Light 2: annunciata ufficialmente la presenza del rampino

Techland ha annunciato ufficialmente la presenza del rampino in Dying Light 2, il secondo capitolo della saga in cui dovremo fare i conti con una valanga di non morti, e non.

Questo strumento ci aiuterà durante le nostre fasi di parkour, che verrà gestito tutto dalla fisica consentendoci di spostarci come Spider-Man o Tarzan, anche se non potremo utilizzarlo dappertutto.

Bartosz Kulon, game designer dello studio di sviluppo, ha riferito così durante un’intervista a riguardo:

È basato sulla fisica. Funzionerà più o meno come in Tarzan o Spider-Man. Ma non potrete abusarne perché avrete bisogno di qualcosa al quale appendervi. In Dying Light mi sembrava che i salti del protagonista non fossero particolarmente realistici. Ho anche speso 6.000 ore nel gioco, quindi probabilmente ho visto cose che le persone normalmente non vedono.

Purtroppo, dopo essere stato rimandato Dying Light 2 non ha ancora una data di uscita precisa, quindi dovremo aspettare ancora per averne una.