Pokémon Spada e Scudo: bei numeri nonostante il boicottaggio

Nonostante abbia suscitato tanto scalpore, soprattutto in negativo, Pokémon Spada Pokémon Scudo hanno raggiunto un risultato molto proficuo e positivo.

Molti fan della serie, ma non tutti, si sono lamentati della decisione di non inserire all’interno del gioco tutti i mostriciattoli delle versioni passate cercando di boicottare la cosa non acquistando una delle due versioni del gioco, o entrambe, come forma di protesta verso la casa nipponica. Secondo il sito Dexerto però, il gioco ha raggiunto risultati positivi vendendo 3,5 milioni di copie solo in Giappone in dieci settimane, di cui nove le ha passate in prima posizione nella classifica di vendita, superando addirittura Splatoon 2.

Si evince quindi che, nonostante il forte disaccordo, solo una piccola parte abbia partecipato alla protesta non ottenendo i risultati sperati.

Vogliamo ricordarvi che il Pass di Espansione per Pokémon Spada Pokémon Scudo uscirà diviso in due parti: la prima, l’isola Solitaria dell’armatura, uscirà verso giugno 2020 mentre la seconda, le Terre Innevate della Corona, verrà rilasciata durante l’autunno 2020.