The Witcher 3: la nuova serie tv rianima i giocatori

Non è un caso che a seguito del lancio della nuovissima serie tv di “The Witcher“, targata Netflix, ci sia stato un così alto hype da parte degli utenti che hanno avuto modo di giocare ad almeno uno dei tre capitoli incentranti sulla storia del lupo bianco. Il terzo capitolo, in particolare, uscito nel 2015, aveva davvero stupito per bellezza e completezza, appassionando milioni di giocatori da tutto il mondo, e portando il brand al suo massimo splendore, grazie anche al lavoro maniacale svolto dagli sviluppatori di CdProjektRed.

A distanza di 5 anni (4 se consideriamo che nel 2016 è uscito l’ultimo DLC “Blood and Wine”) dal lancio, gli animi dei giocatori più accaniti tornano a farsi sentire prepotentemente, da prima grazie all’adattamento per Switch che ha diviso il pubblico, ma che comunque non ha deluso quelle che erano le aspettative di portabilità sulla console Nintendo, e adesso anche su Steam, PS4 e XBOne.

Dai dati raccolti, infatti, a seguito del lancio della serie tv incentrata sulle avventure di Geralt of Rivia, Steam avrebbe registrato circa 48.000 utenti contemporaneamente in gioco su The Witcher 3: Wild Hunt. Ma anche su PS4 e XBOne il totale dei giocatori registrati a giocare con il titolo sarebbe di almeno 1 milione, portando nuovamente alla ribalta il titolo di CdProjektRed.

Un risultato scritto se guardiamo alla passione dei giocatori che hanno avuto modo di provare questo capolavoro e che hanno apprezzato in massa l’annuncio della serie tv, dalla quale si aspettano moltissimo, in termini di accuratezza e di storia. The Witcher, quindi, torna ancora una volta sulle nostra console e, statene certi, sarà pronto a stupirvi ancora, e ancora, e ancora.