Examen – Recensione

Nell’oramai lontano 1994, ben venticinque anni fa, fece la sua comparsa Examen, un supereroe tutto italiano nato per fronteggiare l’onda di supereroi che piano piano arrivavano dagli Stati Uniti e che iniziavano a conquistare anche il fumetto italiano. Nato dalla penna di Daniele Brolli, scrittore, sceneggiatore e abile talent scout, in passato penna per riviste come Comic ArtL’Eternauta e Cyborg , Examen è un superoe atipico in quanto non vive da miliardario lussuoso loft a New York né tantomeno è il risultato di strani esperimenti e/o vittima di radiazioni nucleri: Paolo Canale è un semplice cittadino di Nova Roma, che di giorno vive una vita da impiegato con bollette da pagare e difficolta ad arrivare a fine mese, ma di notte si trasforma in Examen, per sfuggire dalla sua dipendenza e cercare una sorta di redenzione.

 EXAMEN: Dio perdona

Daniele Brolli, Carmine Di Giandomenico

17×25, cartonato, col, pp. 96, € 12,90

Data di uscita: 30/10/2019, in fumetteria, libreria e Amazon

Isbn 9788822616548

 

Il ritorno di Examen, per chi non lo avesse letto nella sua edizione originale, vanta la collaborazione di nomi importanti nel fumetto contemporaneo, come quello di Carmine Di Giandomenico che da tempo spopola all’estero grazie al contributo portato in testate importanti come Spider-Man, Iron Man e Flash. Nel corso dell’albo sono presenti inoltre alle collaborazioni importanti come Giuseppe Palumbo (Diabolik). L’albo si presenta con un volume cartonato molto piacevole al tatto ed esteticamente veramente ben realizzato con la particolarità di avere una copertina rimovibile double face, con due copertina una più bella dell’altra. La carta utilizzata per la stampa è di indubbia qualità, e girare le pagine risulta essere molto piacevole e si ha l’impressione di avere tra le mani un albo di un certo pregio.
La storia di Examen colpisce il lettore fin dal primo momento per la sua abilità di fondere il reale con il surreale, e grazie alla presenza di un eroe che, in certi momenti, riesce a essere anche un antieroe (quando verranno alla luce i lati oscuri del protagonista) al punto da mettere in difficoltà il lettore nel fargli decidere da quale parte stare. La storia corre veloce fino alla fine in un alternarsi di tavole veramente realizzate con estrema maestria e dallo stampo nel design prettamente americano anche se, come detto in precedenza, il disegno è affidato a un autore italianissimo. La storia di Examen, però, si interrompe sul più bello, lasciando al lettore la fantasia (e la curiosità) su cosa sarebbe accaduto dopo e come sarebbe proseguita la vita di Paolo Canale. La nostra speranza, ovviamente, vista la bontà del prodotto e la curiosità instillataci dagli autori, è che Examen riesca a vivere una nuova vita e nuove storie così da dare alcune risposte a domande che sicuramente i lettori si porranno nel corso dell’avventura.

 


8
voto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com