Domani l’ultima patch ad Assassin’s Creed Odyssey

Ubisoft terminerà il supporto di Assassin’s Creed Odyssey  con domani 17 ottobre . Verrà infatti pubblicherà quella che dovrebbe essere l’ultima patch, volta alla risoluzione di una serie di problematiche del gioco base, del DLC Il Destino di Atlantide e delle modalità Story Creator e Discovery Tour.

Si tratta della patch 1.5.1, che peserà su PlayStation 4 300 MB e Xbox One 900 MB  mentre su PC 400MB. Le patch per console saranno disponibili la mattina, mentre quella per PC il pomeriggio. Stando a quanto è possibile leggere nel changelog ufficiale, nel gioco base risolverà due bug: uno nella missione A Godless Blight, che impedisce ai giocatori di trascinare i corpi fuori dalle acque se sono morti in precedenza o hanno caricato una partita, e un altro che non fa apparire gli oggetti del Pacchetto dell’Oltretomba nella sezione di personalizzazione del personaggio. Per quanto riguarda Il Destino di Atlantide sistemerà invece un problema che provoca il reset della Conoscenza Isu ottenuta e un altro che impedisce l’apparizione della quest Isu Beckon.

Nella Store Creator Mode saranno risolti dei bug che alterano il calcolo delle ricompense e provocano una sfocatura dello schermo quando nei dialoghi due personaggi sono molto vicini. Nel Discovery Tour, invece, un problema che causa il blocco dei giocatori in alcune stazioni del tour diverrà un lontano ricordo. Dalla versione stand alone verrà inoltre rimossa la sezione con i dettagli sugli ultimi aggiornamenti.

Anche se, tecnicamente, domani il supporto giungerà alla sua conclusione, Ubisoft continuerà a monitorare lo stato del gioco per intervenire qualora dovessero presentarsi dei bug estremamente gravi. L’iniziativa Epic Encounters di Assassin’s Creed Odyssey proseguirà fino al 4 novembre.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com