Conferenza EA Play 2019

La conferenza dell’E3 di Electronic Arts si è svolta durante la giornata dell’8 Giugno, mostrando nelle circa tre ore totali molti contenuti e poche novità, ecco qui le informazioni relativa alla conferenza.

I titoli approfonditi nell’evento sono stati: Star Wars Jedi: Fallen Order, Apex Legends, Battlefield 5, FIFA 20, Madden NFL 20 e The Sims 4.

La conferenza si è aperta con Greg Miller, che, dopo aver mostrato il programma della serata, ha presentato il titolo di Star Wars in sviluppo presso EA da Respawn Entertainment, autori dei Titanfall e di Apex Legends. Quello che è stato mostrato è stato un gameplay singleplayer in alpha del titolo che, pur non stupendo, ha saputo sicuramente mostrare molta qualità attraverso un comparto tecnico curato, diversi enigmi ambientali e moltissime opportunità, nonostante l’eccessiva linearità mostrata.

Delle novità relative al Battle Royale: Apex Legends, si è occupato Alex Mendez, meglio conosciuto come “Goldenboy”. Le principali novità riguardano un sistema di matchmaking che creerà delle lobby formate solamente da giocatori che si sono posizionati tra i primi 5 nella loro ultima partita, un week-end con doppia exp, che durerà fino a mezzanotte di Domenica 9, missioni da completare, l’annuncio della stagione 2 che partirà il 2 luglio con nuove skin, la nuova arma trovabile esclusivamente nei drop aerei: l’L-star al plasma, una modalità classificata che prevede 6 diversi rank, ed infine un nuovo personaggio femminile: Wattson, che è in grado con la sua prima abilità di creare barriere che impediscono il cammino agli avversari e con la sua ultimate una torretta che genera scudi a tutti gli alleati.

Julia Hardy ha presentato successivamente, con diversi interventi di Adam Freeman, community manager, i nuovi contenuti relativi a Battlefield 5. Nel 2019 infatti sono in uscita i seguenti aggiornamenti: capitolo 4 il 27 giugno con la mappa Al Sudan, la mappa Marita a Luglio, un sistema di ranking e le mappe Provence e Lofoten Islands ad agosto ed il capitolo 5 in uscita entro fine anno.

Per il quarto annuncio è stato nuovamente il turno di Goldenboy, che ci ha dato moltissime informazioni su FIFA 20, la simulazione calcistica in uscita il 27 settembre. Abbiamo infatti avuto la possibilità di vedere una nuova modalità: Volta football, che permetterà di praticare il calcio per strada e di personalizzare al meglio i giocatori, oltre che ad approfondire il profondo concetto dietro ad esso. Sono stati inoltre migliorati rispetto al titolo del 2019: Dribbling, contrasti, passaggi rigori e punizioni.

Corposa è stata anche la conferenza di Madden NFL 20, titolo in uscita il 2 agosto. La presentazione è stata gestita da Adam Rank e ci ha mostrato moltissime novità relative al gameplay. Tra le più importanti troviamo: Face of the Franchise RB1, carriera dinamica che varierà rendendo ogni run unica, Franchise, competizione in tornei con fino a 32 giocatori, Ultimate team, il cui nome ricorda FIFA ad anche i contenuti legati ad esso, dato che conterrà tutti i giocatori e verrà aggiornata in live durante l’anno, ed infine Esibizione: che permetterà gli 1vs1 tra giocatori o con giocatori e CPU che permetterà la personalizzazione delle partite.

L’ultima presentazione ha riguardato The Sims 4, ed è stata condotta da Lucia Hardy. Il contenuto principale che è stato mostrato è il DLC Island Living, in uscita il 21 giugno, che aggiungerà moltissimi cosmetici e funzionalità al titolo già vasto.

Sono anche state spese delle parole per Anthem, che, anche se non presente nella conferenza, è indubbiamente un progetto che EA intende portare avanti, com’è anche stato affermato da Bioware che crede che il suo gioco possa splendere.

La conferenza è stata sottotono o risulta soddisfacente e completa? Di sicuro non sono state molte le novità, visti anche i molti leak che hanno preceduto l’E3, forse, però, potremo aspettarci di meglio da Microsoft domani.

 


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.