Epic Games e loot box, ancora problemi

Epic Games è stata citata in giudizio nella giornata di ieri da un genitore di un ragazzo minorenne, in California, il quale afferma che la meccanica che sta dietro le loot box all’interno di Fortnite era ingiusta e ingannevole. La Epic Games ha già interrotto l’utilizzo delle loot box. Nel dettaglio si afferma che “ le probabilità che le Llama loot box rilascino un oggetto raro sono limitate: non essendo possibile sapere quali siano le effettive probabilità, Epic Games inganna i consumatori con una pratica “predatoria” la quale convince i più giovani che “saranno fortunati” e riceveranno proprio quello che desiderano ed inoltre Il querelante non ha ricevuto il bottino desiderato e non ha mai avuto una possibilità realistica di ottenerlo”.

Cosa ne pensate voi?


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com