Altri guai per Epic Games e le danze di Fortnite

Dopo il caso sollevato da  Alfonso Ribeiro e della “sua” Carlton’s Dance, ci sono altri problemi per le danze di  Fortnite proposte nelle sue emote.

Questa volta l’accusa arriva da Jared Nickens e Jaylen Brantley, due artisti che ritengono di aver inventato nel 2016 il balletto che nel gioco è proposto con l’emote Running Man.

Hanno spiegato di aver inventato la Running Man challenge nell’Università del Maryland oramai tre anni fa, per cui  ritengono che Epic Games stia lucrando senza diritto sulla loro creazione e hanno chiesto un risarcimento per $20 milioni di danni.

Nei giorni scorsi era uscita la notizia che Alfonso Ribeiro non era riuscito a registrare il copyright sulla sua danza, ritenuta in sede legale troppo semplice per poter essere protetta da apposite normative che ne sancissero limitazioni nell’uso. Chissà se i due artisti del Maryland la spunteranno contro il colosso Epic Games? vi terremo informati

 

Fonte: GamesIndustry

 


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.