Jaybird TARAH – Recensione

Negli ultimi anni il mercato degli auricolari (noti anche come “cuffiette”) ha visto la nascita di numerose aziende capaci di immettere sul mercato prodotti capaci di soddisfare le esigenze di tutti i tipi di utenti. Altre aziende invece, note magari al pubblico per altro, hanno tentato di stravolgere il mercato proponendo prodotti di ottima qualità e fattura grazie anche alla loro esperienza decennale. Quest’ultimo è il caso di Logitech che da qualche anno a questa parte sta conquistando il mercato grazie alla linea di altoparlanti UE Boom e grazie a Jaybird, azienda specializzata nella produzione di auricolari dedicati allo sport e alla vita di tutti i giorni. Grazie a Jaybird abbiamo avuto la possibilità di provare gli auricolari TARAH: ecco la nostra esperienza.

Le cuffie TARAH arrivano sul mercato con un prezzo molto competitivo rispetto alla concorrenza: l’articolo in questione è infatti venduto al costo di 103,99 euro, un prezzo sicuramente accettabile per un prodotto robusto e resistente nel tempo come gli auricolari in questione. Il box si presenta fin da subito saldo e resistente grazie a una chiusura magnetica che racchiude al suo interno tutto il contenuto della confezione ossia gli auricolari, qualche manuale di istruzione, delle alette in gel adatte per ogni forma di orecchio, un fermaglio per la maglietta e, ovviamente, la base di ricarica delle cuffie. Quel che salta subito all’occhio è l’assenza di una sacchetta o di un astuccio per riporre le cuffie una volta completato l’allenamento, ma solamente un dettaglio in quanto grazie al laccetto le cuffie possono essere tenute tranquillamente al collo senza incorrere nel rischio di perderle. Le TARAH presentano un perfetto isolamento dai suoni circostanti e offrono la possibilità di ripondere alle telefonate, alzare o abbassare il volume grazie all’uso di un apposito controller; una voce, al momento in diverse lingue ma non in italiano, vi fornirà saltuariamente alcune informazioni come lo stato della batteria. Per medie o lunghe sessioni di allenamento le TARAH si presentano come una ottima soluzione, un po’ meno se si intende utilizzarle, per esempio, durante una intera giornata lavorativa: le alette gel morbide potrebbero iniziare a dare fastidio dando quasi l’impressione di essere “incollate” (complice il sudore) al padiglione auditivo e magari a qualcuno non potrebbe dare piacere l’idea di sentirsi acusticamente isolato.

Quello che più ci ha stupito della TARAH è probabilmente l’applicazione che è possibile scaricare sia da App Store che Google Play al fine di personalizzare il sonoro applicando uno dei diversi profili audio a disposizione o scaricandone altri creati dagli stessi utenti e disponibili gratuitamente sullo store. Utilizzando i diversi profili è possibile decidere se valorizzare, per esempio, i bassi oppure preferire dei volumi equamente distribuiti: insomma, la scelta è solo vostra.
Essendo concepite principalmente per lo sport, le TARAH offrono un una perfetta resistenza a pioggia e sudore grazie alla certificazione IPX7 mentre la batteria ha una durata orientativa di sei ore che potrebbero essere poche se non si considera il fatto che, supportando la ricarica veloce, le cuffie TARAH possono ricaricarsi in breve tempo.

SPECIFICHE TECNICHE

AUDIO

  • Tipo: cuffia intrauricolare
  • Isolamento dal rumore: passivo
  • Impedenza: 16 ohm
  • Sensibilità altoparlanti: 99 +/-3 dB a 1 kHz
  • Uscita max. 10 mW RMS (con limite livello)
  • Distorsione armonica totale <5% (1 kHz, 1 mW)
  • Formato audio: 16 bit stereo
  • Codec: implementazione SBC Bluetooth
  • Risposta larghezza di banda: 20 Hz-20 kHz
  • Dimensione trasduttore: 6 mm

BLUETOOTH

  • Bluetooth: 5.0
  • Banda di frequenza: 2,4 GHz
  • Profili: viva voce, cuffia, A2DP, AVCRP, SPP
  • Raggio d’azione wireless: portata standard di classe 2 – 10 m/33 piedi

MICROFONO INTEGRATO

  • Tipo: MEMS, omnidirezionale
  • Sensibilità: -38 dB +/- 1 dB (condizioni di test: 1 kHz, 0 dB = 1 V/Pa)

PRODOTTI COMPATIBILI

  • Qualsiasi dispositivo dotato di Bluetooth con HFP, HSP e A2DP

PESO E DIMENSIONI

  • Cuffia con microfono: 528 mm x 13,25 mm x 23,6 mm
  • Controller: 45,7 mm x 11,7 mm x 5,6 mm
  • Caricatore: 112 mm x 33,6 mm x 7,2 mm
  • Peso delle cuffie (senza eargel): 13,85 g
  • Peso del caricatore: 6,5g

BATTERIA

  • Tempo di riproduzione: 6 ore*
  • Tempo di ricarica: 2 ore
  • Ricarica rapida: 10 min = 1 ora di riproduzione
  • Ricarica: tramite cavo di ricarica USB con connettore a pin Pogo
  • Alimentazione in ingresso: 5 V CC 1 A
  • Tipo: ioni di litio
  • Tensione batteria: 3,8 V
  • Tensione energetica in wattora per batteria: 0,2 wh
  • * Può variare a seconda dell’uso, del dispositivo e dell’invecchiamento
In Conclusione

Dopo ore e ore di ascolto le Jaybird TARAH si sono rivelate un ottimo compagno di allenamento grazie alla qualità dei materiali e dell’ascolto. L’app è probabilmente il punto di forza di questo prodotto ed è possibile trovare centinaia di profili adatti per ogni tipologia di musica. Si sente purtroppo la mancanza di una custodia dove riporle e dopo qualche ora i supporti in gel potrebbero non risultare così comodi, ma per delle sessioni di allenamento le Jaybird TARAH sono un prodotto perfetto. Da comprare se siete alla ricerca di un auricolare da sport.


9
voto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.