Spyro – Reignited Trilogy

La recente ripubblicazione di Crash Bandicoot su console pare abbia dato il via libera agli sviluppatori nella ricerca dei tasti giusti da “toccare” nei videogiocatori più anziani. Dopo Crash, infatti, Sony non ha tardato a rilanciare il brand Medievil con una nuova-ma-vecchia avventura di Sir Daniel Fortesque. Nel frattempo, però, grazie all’intervento di Toys for Bob, il draghetto viola Spyro è tornato a volare su console grazie a una raccolta dei primi tre capitoli della serie che definire “remastered” potrebbe suonare decisamente offensivo.

Per chi ha giocato le versioni originali dei tre giochi in questioni, infatti, Spyro Reignited Trilogy si presenta visivamente come un gioco completamente nuovo, con modelli dei personaggi ridisegnati e palette di colori molto più vive e accese. Sia chiaro, però, che nonostante il restyling grafico, gli sviluppatori del gioco non hanno alterato in alcun modo lo spirito originale della trilogia ma, anzi, hanno trattato con rispetto quasi religioso la mastodontica opera di Insomniac Games. Ma andiamo con ordine.
Le ambientazioni di gioco, al tempo, si presentavano già molto vaste e ricche di ambienti da esplorare, alcuni dei quali arricchiti di piccoli enigmi o corse contro il tempo. In Spyro Reignited Trilogy tutto quello che ricordavamo è esattamente rimasto tale e quale, con la ovvia rivisitazione in chiave moderna. Gli ambienti ora si presentano ricchi di elementi e di dettagli, come l’erba che si muove al passaggio del piccolo Spyro. A essere stupefacente è inoltre il vasto campionario di effetti speciali, come il fuoco sputato da Spyro, che si presenta molto colorato e animato in maniera più che egregia.

Proprio a riguardo delle animazioni, va spesa qualche parola per il lavoro svolto da Toys for Bob: chi ha giocato i vari capitoli di Spyro (il primo soprattutto), ricorderà sicuramente la povertà delle animazioni facciali, in particolar modo quando i diversi personaggi parlavano (forse sono stato troppo crudele, era pur sempre il 1998 e il 3D era quasi una novità n.d.a.). In questa riedizione del gioco tutti i personaggio, partendo da Spyro e passando attraverso, per esempio, i Draghi del primo capitolo sono stati arricchiti di animazioni e da un movimento del labiale credibile e poco macchinoso.
Certo è che non proprio tutto quello che ricordavamo è rimasto tale e quale: Spyro per esempio ha ora un’aria molto più, perdonatemi il termine, cazzuta e sveglia, abbandonando quegli occhioni dolci della versione “originale”. Altra novità, per esempio, è il personaggio di Rypto che presenta un’aria molto più maligna rispetto al passato. Insomma, Spyro non è solo bello come lo ricordavamo ma è addirittura meglio!

Procedendo nell’avventura si ha sempre più l’impressione che il lavoro degli sviluppatori non sia stato concepito esclusivamente per i nostalgici ma, e anzi, forse soprattutto, per avvicinare nuovi giocatori al brand. Questo è possibile percepirlo anche attraverso la riorganizzazione dei comandi di gioco che, oltre al layout originale, presentano una nuova disposizione sicuramente più comoda e al passo coi tempi. Menzione particolare meritano inoltre le musiche di gioco, ispirate a quelle originali ma riarrangiate in maniera impeccabile. Il doppiaggio del gioco si presenta inoltre completamente in lingua italiana e gli sviluppatori sono riusciti a calarsi alla perfezione nei panni dei vari personaggi, compiendo un lavoro egregio e degno di nota

In conclusione…

Il lavoro svolto da Toys for Bob può essere descritto con un solo aggettivo: sublime. Gli sviluppatori sono riusciti a lasciare inalterato lo spirito originale del gioco, riuscendo comunque ad arricchirlo di qualità e dettagli, realizzando così un prodotto appetibile non solo per i nostalgici ma anche per coloro che di Spyro, forse, non ne hanno mai sentito parlare. Da comprare assolutamente: siamo sicuri che, anche se li avete già giocati, vi troverete di  fronte a una nuova e frizzante scoperta.

Voto finale: 9.5

 


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.