MedievalWarfare_102612_cover

Titolo: Chivalry Medieval Warfare
Sviluppatore: Torn Banner Studios
Pubblicato: Steam
Numero di Giocatori Offline/Online: 0/20+
Cooperativa Online: Assente
Piattaforme: PC
Localizzazione: Inglese, Italiano

Mount&Blade, rilasciato nel lontano 2008, ha riportato l’interesse nei giocatori per le ambientazione medioevali e dopo il recente War of the Roses, Torn Banner Studios cerca di bissare il succeso dei due titoli precedenti, presentando un gameplay molto frenetico, spettacolare, ma al tempo stesso con la giusta dose di tatticismo.

Dopo un breve e abbastanza inutile tutorial inziale, Chivalry Medieval Warfare si presenta come un Action Game incentrato esclusivamente sul comparto multigiocatore, attraverso una buona varietà di modalità (Deathmatch, Team Deathmatch, Capture the Flag,Obiettivo, Sopravvivenza e Duello). Normalmente i giocatori vengono suddivisi in due fazioni: Cavalieri di Agatha e Ordine dei Massoni, ma le due squadre non avranno differenze di alcun tipo. Una volta scesi in battaglia i giocatori dovranno scegliere l’ordine con cui schierarsi e la classe preferita, tra Arciere, Soldato, Unità di punta e Cavaliere. Qui potremo subito notare uno degli aspetti più interessanti del titolo, il sistema di crescita e di sblocco armi. Infatti inizialmente avremo delle armi di base, ma successivamente ne potremo sbloccare delle nuove, più potenti, rapide e maneggevoli, ma il sistema di sblocco non è legato all’esperienza e quindi al tempo trascorso, ma al numero di uccisioni con una determinata arma e di conseguenza alla bravura del giocatore.

Padroneggiare le meccaniche di Chivalry non sarà affatto semplice ed infatti nelle prime ore di gioco non faremo altro che essere massacrati trovando complesso compiere anche una sola uccisione, ma vi assicuro che una volta superate le prime difficoltà il titolo si presenterà dannatamente divertente. Sostanzialmente avremo a disposizione tre tipi di attacchi, una parata e un calcio per spezzare il blocco nemico. La parata sarà fondamentale e a meno che non si disponga di uno scudo, sarà legata al tempismo del giocatore, ma sarà essenziale per non fare un brutta fine sul campo di battaglia. Attenzione anche alla stamina, in quanto ogni parata riuscita e una corsa prolungata ci faranno consumare la resistenza e una volta terminata ci renderanno inermi e non potremo più difenderci dai colpi nemici. Ogni uccisione sarà decisamente appagante per la grande frenesia e violenza del gioco, con arti, teste mozzate e grandi quantità di sangue.

Tra le modalità vanno segnalate particolarmente Duello, che ci vedrà impegnati in scontri uno contro uno, molto tattici e durante i quali basterà anche solo un errore per essere sopraffatti dal nemico, e Obiettivo, una modalità che ci permetterà di portare a termine una serie di incarichi, come uccidere il re, la regina e gli eredi al trono, bruciare le campagne nemiche e così via.

Non mancano i difetti, come animazioni non proprio perfette e un pò troppo meccaniche e una precisione non assoluta dei fendenti, elemento che ci potrebbe portare ad uccidere membri dello stesso team durante le fasi di gioco più concitate. La realizzazione e il design delle mappe è di pregevole fattura, con dimensioni piuttosto generose e sopratutto con elementi con i quali interagire su schermo, infatti ci capiterà di rovesciare olio bollente sui malcapitati nemici, massacrare soldati con catapulte o scatenare la potenza di una valanga con un solo calcio.

Dal punto di vista grafico Chivalry Medieval Warfare si presenta in grande forma, con un livello di texturizzazione generale di alto livello,modelli poligonali eccellenti, un ottimo sistema di collisioni ed un effettista particellare impressionante, tra fiamme, colonne di fumo e la realizzazione dell’acqua davvero realistica, anche se stonano in questo senso i già citati difetti nelle animazioni e una scarsa cura per i dettagli, anche se dall’Unreal Engine 3 non ci si poteva aspettare molto di più.

Grandioso il sonoro, con il suono dei passi che cambia a seconda di dove ci troviamo, con le possenti urla dei nostri guerrieri che caricheranno particolarmente il giocatore, con i lamenti dei personaggi feriti e con il suono delle armi che cozzano tra di loro.

Da segnalare la ridicola localizzazione in italiano, con un mix tra frasi in lingua nostranza e frasi in inglese, rendendo il tutorial decisamente frustrante.

Se vi siete stancati dei soliti grandi nomi in ambito multiplayer, Chivalry Medieval Warfare potrebbe essere quello che fa per voi, divertente, appagante, longevo, tattico ed estremamente curato. Se teniamo da parte i trascurabili difetti, ci troviamo di fronte ad un gioco a prezzo budget davvero profondo e che vi terrà impegnati per diverse ore. Attualmente, con i saldi di Steam, viene venduto a 8.99 euro, che aspettate, correte subito a comprarlo e preparatevi a massacri e scontri all’ultimo sangue!

Fan di Halo e PCista, vado matto per il cinema, le serie tv, lo sport, la musica rock anni 60-70, i Simpson e Futurama, Tolkien e Asimov. Amante di natura e animali, spero in futuro di poter lavorare come redattore per un sito videoludico. Per contattarmi: [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com