Dragon’s Dogma Dark Arisen – Recensione

Recensioni Videogiochi 1.0 Videogiochi

FOTO_15807

Titolo: Dragon’s Dogma Dark Arisen
Sviluppatore: Capcom
Pubblicato: Capcom
Numero di Giocatori Offline/Online: 1/0
Cooperativa Online: Assente
Piattaforme: Xbox 360, PS3
Localizzazione: Inglese , sottotitolato italiano

Dragon’s Dogma, Action/RPG con ambientazione open world, è uscito ormai più di un anno fa e nonostante gli evidenti difetti, ha riscosso un discreto successo, tale da convincere Capcom a realizzare un’enorme espansione denominata Dark Arisen. Il 25 Maggio l’espansione arriva in versione pacchettizata con tutti i DLC rilasciati per il gioco e con la versione base, su Xbox 360 e PS3, presentandosi come la versione definitiva dell’RPG.

I NTRODUZIONE

Prima di descrivere l’espansione, è necessario spendere qualche parola su ciò che rappresenta Dragon’s Dogma. Il titolo è un Action/GDR che fa del livello di difficoltà piuttosto elevato e dell’enorme ambientazione i suoi punti di forza. Un sistema innovativo è dato dalle pedine; il giocatore, infatti, potrà reclutare fino a tre compagni (attraverso le faglie), che lo seguiranno per tutta l’avventura. Egli potrà decidere se venderle, acquistarle oppure congedarle e sarà possibile anche personalizzare completamente il loro inventario e anche le abilità della pedina principale. Dragon’s Dogma non presenta un vero e proprio sistema di crescita in linea con titoli come Skyrim o The Witcher 2, infatti non sarà possibile scegliere quale abilità far imparare al proprio personaggio o quale attributo migliorare, ciò, infatti avverrà in modo automatico e noi potremo soltanto acquistare una serie di combo.

NOVITA’

Dark Arisen prende luogo in una nuova area di gioco, Nerabisso, sbloccabile (per coloro che non possiedono il gioco originale) all’inizio dell’avventura di gioco. Nonostante questo, è consigliabile disporre almeno del livello 50 prima di avveturarci in questo enorme DLC. Il consiglio è quello di cercare in ogni modo di completare questa nuova avventura, in quanto le ricompense sono davvero ghiotte; si parla, infatti, di centomila cristalli dell’anima e di una pietra viaggiatore illimitata, attraverso la quale viene risolto uno dei più grandi difetti del gioco base, i viaggi rapidi. Tra le introduzioni troviamo anche il doppiaggio in giapponese e una veste grafica rinnovata. Dal punto di vista tecnico, Dark Arisen non fa certo un miracolo, ma riproponendo la versione base del titolo presenta una texturizzazione migliore, nulla di eccezionale comunque. Ottima anche la possibilità di poter importare i dati di salvataggio e conseguentemente anche i propri personaggi.

DARK ARISEN

Per accedere a Nerabisso, sarà necessario parlare con Olra, che sarà possibile incontrare a Cassardis. Una volta ottenuto il livello 50 (suggerisco anche qualche livello in più), i giocatori incontreranno una nuova enorme ambientazione, piena di segreti, quest secondarie e nuovi nemici da sconfiggere, tra tutti Morte, forse il personaggio più difficile da sconfiggere di tutto il gioco; infatti,riuscirete a buttarla giù non prima di aver lanciato bestemmie contro ogni divinità esistente e non prima di essere morti più e più volte. Il resto dei nemici non sarà da meno e anche per questo Dark Arisen vi terrà impegnati per almeno quindici ore.

Questo aspetto piacerà sicuramente ai fan hardcore dei GDR, ma potrebbe demoralizzare i neofiti o i più giovani. Parlando dell’aspetto tecnico, non si più che elogiare il design dell’ambientazione di gioco, molto cupa, tetra, misteriosa e dominata da cunicoli e passaggi stretti; questo aspetto riesce quasi a far dimenticare il debole e arretrato motore grafico.

CONCLUSIONE

Dragon’s Dogma Dark Arisen è un’ottima e sopratutto VERA espansione, come ormai se ne vedono poche, la longevità sodddisfaciente, il livello di difficoltà proibitivo per alcuni, le migliorie grafiche e la presenza della versione base e di tutti i DLC ad un prezzo budget fanno davvero piacere… il problema è dato dalla mancata versione digitale della sola espansione, grandissimo difetto per tutti coloro che possiedono già la versione di base e che farebbero meglio ad attendere un taglio di prezzo.

Nota: Se non possedete ancora Dragon’s Dogma, alzate di mezzo voto il punteggio finale

Fan di Halo e PCista, vado matto per il cinema, le serie tv, lo sport, la musica rock anni 60-70, i Simpson e Futurama, Tolkien e Asimov. Amante di natura e animali, spero in futuro di poter lavorare come redattore per un sito videoludico. Per contattarmi: [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com