Tanti auguri Johnny!

Cinema Musica

Oggi facciamo gli auguri al leggendario Johnny Depp per i suoi 55 anni.

Nato il 9 giugno a Owensboro nel Kentucky da padre ingegnere e mamma cameriera, ha una discendenza interessante in quanto le sue origini sono molto variegate. In parte irlandese, parte tedesca e parte cherokee, si pensa sia anche un lontano parente della regina Elisabetta II. Più volte ha scherzato sul significato del suo cognome perché Depp in tedesco significa “idiota“.

La sua infanzia non è stata semplice, a causa dei continui traslochi dei genitori è cresciuto senza amici e quindi è sempre stato molto introverso.
A sette anni si trasferisce in Florida con la famiglia, si lega molto al nonno che oltre a trasmettergli la passione per la buona musica e in particolare per la musica gospel, è sempre stato il suo punto di riferimento. Quando l’importante figura positiva viene a mancare comincia a diventare un adolescente scontroso che sperimenta droghe.

La musica diventa la sua valvola di sfogo, a 12 anni impara a suonare la chitarra da autodidatta e fonda la sua prima band, i The Flame con cui si esibisce in molti locali. Per anni continua a girare la Florida con i compagni e modificano il nome del gruppo in The Kids. Con gli anni acquistano professionalità e successo tanto che vengono ingaggiati da grandi gruppi rock per aprire i loro concerti.
Convinti di potercela fare si trasferiscono a Los Angeles in cerca del successo ma non riescono a sfondare e Depp per mantenersi fa ogni tipo di lavoro, dal muratore al benzinaio, dallo stampatore al venditore di penne.

A soli 20 anni si sposa con una truccatrice, sorella di uno dei ragazzi della band, il matrimonio dura solo due anni ma sarà la sua fortuna perchè Lori Ann Allison era molto amica di Nicolas Cage che vedrà del gran potenziale nel giovane Johnny e lo incoraggia ad intraprendere la strada da attore. Gli procura così un provino e la sua parte in Nightmare di Wes Craven sarà il suo esordio.

Per affinare le tecniche si iscrive presto al Loft Studio di Los Angeles e studia recitazione drammatica, nel frattempo scioglie la band e si dedica completamente al cinema.

La fama e il successo di attore bello giovane e di talento non lo soddisfano e il suo animo inquieto torna a farsi sentire. Si avvicina presto al regista Tim Burton che sarà la sua personale fortuna perché, nonostante la carriera già avviata, solo lui sembra capirlo nel profondo e attraverso i personaggi che Tim gli costruisce sulla pelle Johnny si sente a suo agio e si diverte. Tra loro negli anni è nata un’amicizia tanto grande che Johnny è stato nominato padrino dei suoi figli.

E’ con Edward Mani di Forbice che avrà la fama internazionale. Sul set conosce e si innamora di Winona Ryder. I due avranno una breve relazione ma lui era così preso da tatuarsi sul braccio il suo nome. Tatuaggio che fece poi modificare in “Wino Forever”.

Come lui spesso ricorda, la sua adolescenza prima di trasferirsi a Los Angeles non è stata semplice e ha avuto anche episodi di autolesionismo, sul braccio sinistro ha infatti una decina di cicatrici del tagli che si procurava. Oggi ne parla serenamente e in una intervista ha affermato: “Il mio corpo è un diario in un certo senso. E’ come usano fare i marinai per i quali ogni tatuaggio significa qualcosa. Un determinato periodo della vita, un evento bello o brutto, viene inciso sulla propria carne. Se lo si fa da soli con una lama o ci si fa fare un tatuaggio da un professionista è la stessa cosa”.
Agli inizi degli anni Novanta conosce River Phoenix che lo introduce nel giro della cocaina, anche se nel 2005 ha dichiarato: “Non sono mai stato un cocainomane, ma ho preso un sacco di droghe e bevuto tanto alcol. Cercavo di stordirmi per non sentire la mia confusione. Era stupido lo so ma è una cosa umana”. Proprio la morte per overdose dell’amico River gli apre gli occhi e lo riporta sulla retta via.

Per quanto riguarda la scelta dei ruoli da interpretare si è sempre contraddistinto perché non ha mai accettato tutto ciò che gli veniva proposto, solo quello che lo attraeva maggiormente.

Nel 1994 viene arrestato per la prima volta a seguito di una lite accesa con la sua compagna Kate Moss, ha distrutto la camera d’albergo con cui stava ed è stato denunciato dal vicino di stanza Roger Daltrey, il cantante degli Who.

Dal 1998 inizia la sua relazione stabile con l’attrice e cantante francese Vanessa Paradise da cui ha avuto due bambini. La nascita della sua primogenita lo cambia totalmente e diventa un papà esemplare devoto alla sua bambina.

Nonostante i grandi impegni cinematografici non ha mai abbandonato la passione per la chitarra e si è spesso esibito con gli Oasis, con ci ha inciso Fade In – Out.

Nel 2002, con la nascita del secondo figlio decide di trasferirsi definitivamente in Francia con la famiglia perché vuole far vivere i bambini in un ambiente più sano e tranquillo, infatti ha affermato: “Non crescerei mai i miei figli ad Hollywood, Nessun bambino dovrebbe crescere lì”.

A Parigi acquista un ristorante in società con Sean Penn e John Malkovich chiamato Man – Ray, divenuto molto famoso. Ha acquistato anche il famoso Viper Room, un locale ad Hollywood dove andavano tutte le grandi star e dove morì l’amico River Poenix. Il locale rimane suo fino al 2004. Sul Sunset Boulevard ha anche un grande castello gotico appartenuto al primo vampiro del cinema Bela Lugosi, ora meta fissa dei fan curiosi che fanno il tour delle ville delle star.

Jack Sparrow rimane la sua interpretazione più importante per lui, è molto legato al personaggio, ormai è parte di lui e quando viaggia porta il costume di scena sempre con se perché appena ha tempo gli piace andare a trovare i bambini ricoverati negli ospedali pediatrici per portare loro un sorriso e passare del tempo insieme. Fa questo da quando nel 2007 la figlia è stata ricoverata d’urgenza al Great Ormond Street Hospital di Londra mentre si trovavano lì per le riprese proprio della saga de I pirati dei Caraibi. Per ringraziare l’ospedale per le tempestive ed efficaci cure ha donato loro Un milione di sterline e ha passato 4 ore nei panni di Jack a leggere fiabe ai bambini.
Sempre mentre era a Londra per le riprese, sul set è stato avvicinato da una bambina che gli ha consegnato una lettera in cui c’era una richiesta di aiuto da parte di tutta la sua classe per consigli su come mettere in atto un ammutinamento ai danni dell’insegnante, lui si è presentato in aula come Jack Sparrow per farli desistere.

Nel 2012 finisce la relazione con la madre dei sui figli e si sposa con l’attrice Amber Heard conosciuta sul set di The Rum Diary. I due divorziano nel 2016 a seguito delle accuse di molestia mosse da lei ai danni dell’attore.

Nel 2015 fonda un gruppo rock con Alice Cooper e Joe Perry chiamato Hollywood Vampires con cui incide album e si esibisce in turnè. Farà tappa anche in Italia il prossimo luglio.

Ha fondato la casa di produzione cinematografica Infinitum Nihil con cui ha prodotto, tra i tanti, anche The Room Diary.

Ama molto gli animali e quando sul set di Sleepy Hollow ha saputo che il cavallo usato nel film, GodenEye, sarebbe stato abbattuto dopo le riprese perché anziano ha deciso di adottarlo.

Insieme a Jude Law e Colin Farrell ha creato un fondo con i guadagli del film Parnassus per poter assicurare un futuro alla figlia di Heath Ledger prematuramente scomparso proprio durante le riprese di questo film.

Nel 2010 la rivista Forbes lo ha definito l’attore più pagato al mondo insieme a Sandra Bullock con un guadagno annuo di circa 80 milioni di dollari.

Dal 1999 ha la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame. Tante sono state negli anni le nomination per i premi più prestigiosi:
1 Golden Globe nel 2000 come miglior attore in un musical per Sweeney Todd.
5 MTV Movie Award, nel 2004 come miglior performance maschile per La maledizione della prima luna, nel 2007 come miglior performance maschile per La maledizione del forziere fantasma, nel 2008 come miglior cattivo per Sweeney Todd e come miglior performance per Ai confini del mondo, nel 2012 ha vinto il premio alla carriera.
1 Screen Actors Guild Award come miglior attore per La maledizione della prima luna.
1 People’s Choice Award nel 2017 come miglior attore in un film fantasy per La vendetta di Salazar.

Giulia Ercolani
"Mi guadagno da vivere sognando" [Steven Spielberg]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com